Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Chelsea, premio di un milione di sterline per infrangere il sogno del Liverpool

Chelsea, premio di un milione di sterline per infrangere il sogno del Liverpool - immagine 1

I blues oltre alla coppa si giocano anche un discreto gruzzoletto

Redazione Il Posticipo

Il Liverpool a caccia di uno storico poker. Il Chelsea per salvare la stagione con la FA Cup. Giocarsi un trofeo in finale a Wembley è già di per sé un qualcosa che non ha bisogno di ulteriori stimoli. I blues però, oltre alla coppa si giocano anche un discreto gruzzoletto. Come riportato dal dailymail i componenti della rosa del club londinese si divideranno 1 milione di sterline se riusciranno a infrangere il sogno dei Reds.

PREMIO  - Il denaro secondo le informazioni in possesso del tabloid, verrà quindi ripartito proporzionalmente tra i convocati, con l'importo che ciascun giocatore riceve legato al proprio coinvolgimento nelle partite. Poco di cui meravigliarsi. I bonus legati ai risultati del Chelsea sono fra i più redditizi della Premier League, anche perché a Stamford Bridge premiano solo le vittorie e non i piazzamenti. Non vi è infatti alcun benefit legato alla qualificazione in Champions, né al raggiungimento di una finale. Né vi sono somme aggiuntive legate a impegni considerati alla portata. Non a caso i calciatori dei blues non hanno intascato una sterlina in più dopo la vittoria contro il Villarreal e il Palmeiras. Se ne sarebbero invece aggiudicati sette se avessero centrato il double e altri 10 in caso di bis in Champions.

Chelsea, premio di un milione di sterline per infrangere il sogno del Liverpool- immagine 2

SPONSOR - I soldi destinati alle vittorie restano dunque in cassa e vanno ad assommarsi con le ricche sponsorizzazioni che hanno caratterizzato questa stagione e le prossime. La nota società di criptovalute, per apparire come sponsor sulle maniche del club londinese per la stagione 2022/2023 ha sborsato qualcosa come 20 milioni di sterline annue. Una cifra che ha permesso di sopperire all'addio della casa automobilistica giapponese che ha deciso di sospendere il rapporto di partnership commerciale dopo gli eventi bellici che hanno portato il Regno Unito a imporre delle sanzioni contro Roman Abramovic. La soluzione è appagante, nel senso più pieno del termine. L'accordo siglato permetterà di incassare il doppio dell'importo dell'accordo precedentemente raggiunto.