Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Chelsea, passo falso con il Salisburgo. Potter: “Sempre irritante concedere gol. Saremo meglio di così”

Chelsea, passo falso con il Salisburgo. Potter: “Sempre irritante concedere gol. Saremo meglio di così” - immagine 1
Il Chelsea cambia allenatore ma non risultato. La vittoria si fa ancora attendere.

Redazione Il Posticipo

Il Chelsea cambia allenatore ma non risultato. La vittoria si fa attendere. Mezzo passo falso in casa con il Salisburgo e il Milan che scappa in classifica. A questo punto anche la qualificazione agli ottavi da seconda sarebbe un successo. Potter analizza la sfida in conferenza stampa. Le sue parole sono riprese da Football London.

MIGLIORARE

Nessuno chiede miracoli, ma il Chelsea con il Salisburgo può e deve vincere. "Non siamo nella la posizione in cui vogliamo essere, ma dobbiamo reagire, è molto semplice. È un girone difficile ma c'è abbastanza qualità nella rosa per uscirne. So che sono qui perché dobbiamo vincere ed essere competitivi. Siamo all'inizio di un percorso ma mi è piaciuta molto la risposta della squadra anche se siamo delusi dal risultato. Non posso comunque rimproverare nulla. Chi è sceso in campo si è impegnato anche se è sempre irritante non portare a casa il risultato pieno perché si è concesso un gol. Evidentemente dobbiamo migliorare anche nell'interpretazione dei dettagli ma intanto prendiamoci questo punto".

Chelsea, passo falso con il Salisburgo. Potter: “Sempre irritante concedere gol. Saremo meglio di così” - immagine 1

SCELTE

Si è visto qualcosa di diverso in campo anche se è ancora presto per vedere l'impronta del nuovo tecnico. "Ci siamo messi a tre, con Reece e Sterling che garantivano ampiezza perché ho ritenuto che fosse difficile giocare in modo diverso contro un avversario che non lascia molti spazi al centro. Credo che la squadra abbia anche prodotto qualche situazione interessante, ma ci serve un po' di tempo per organizzarci al meglio.  intorno a quello. Non voglio certamente che Raheem arretri troppo sino a difendere nella nostra area di rigore ma capisco che non è facile assimilare un cambio di allenatore e tutto ciò che ne deriva, ma la risposta della squadra è stata comunque positiva brillante. Dal punto di vista dello sforzo, era al 100%. Alla fine serve un secondo gol. Ma non è arrivato e questo pesa un po' nel giudizio finale che rimane dunque abbastanza deludente. Saremo migliori di così".