calcio

Chelsea, la maglia commemorativa è fatta dai tifosi, ma per i tifosi è…“orribile”

Il Chelsea ha permesso ai tifosi che hanno acquistato la terza maglia di partecipare alla creazione di una maglia commemorativa della vittoria della Champions League. La squadra non la vestirà mai e… nemmeno i tifosi.

Redazione Il Posticipo

È sempre bello quando c’è armonia tra il club e i propri tifosi. I tifosi, in un certo senso, sono parte integrante di una società in quanto ne conservano l’identità, la memoria storica, le lacrime di gioia e le cicatrici. Quindi, un club come il Chelsea che ha un bel rapporto con la propria gente si sente libero di ideare per loro delle iniziative che li coinvolgano il più possibile nella vita della squadra. L’ultima trovata del club Abramovich è stata quella di indire una sorta di concorso per far creare direttamente ai fan la quarta maglia della squadra. Per fortuna che i ragazzi di Sarri non la vestiranno mai. E presumibilmente… neanche gli stessi tifosi.

DIS(D)EGNATA - Prima disegnata, poi disdegnata. Come riporta il Sun, ai tifosi che hanno acquistato la terza maglia di questa stagione, è stato consentito di scaricare un’applicazione sul proprio smartphone grazie alla quale, scannerizzando con la fotocamera un logo, era possibile scegliere trame, fantasia e colori della quarta maglia della squadra. Alla fine, i partecipanti sembrano aver optato per una fantasia a sottilissime strisce orizzontali che alternano diverse tonalità di blu ad altrettanto diverse tonalità di giallo. Questa maglia, sebbene non sarà mai indossata dalla squadra, è stata ideata per celebrare la Champions League vinta il 19 maggio di sei anni fa. E infatti, sul fondo della stessa, in bianco c’è la scritta ‘19/05’.

ORRIBILE - Sul web, però, i tifosi (si spera che non si tratti degli stessi che hanno votato il design) non hanno accolto il prodotto con molto calore, anzi. Un tifoso rompe il silenzio e scrive su Twitter: “Aspetta un minuto… la maglietta dei tifosi del Chelsea, votata dai tifosi è… orribile?!”, qualcun altro si accoda e commenta: “Dannazione, cos’è questo? Mi fanno male gli occhi!”. Considerando che la Nike, che l’ha prodotta, la esporrà nei negozi con un cartellino del prezzo che recita “80 sterline” non è impensabile che questo progetto possa essere considerato un gran bel flop. Striato, colorato, personalizzato fino all'eccesso. Ma pur sempre un flop.