Chelsea, i tifosi attaccano Sarri: Jorginho nemico pubblico numero uno. E Kantè…

Chelsea, i tifosi attaccano Sarri: Jorginho nemico pubblico numero uno. E Kantè…

Il tecnico non smette di far discutere per le sue scelte: al centro delle critiche è finito uno dei suoi pupilli, entrato a gara in corso contro il Malmö. Anche lo strano impiego del francese a centrocampo continua ad infiammare i supporter dei Blues.

di Redazione Il Posticipo

Jorginho in campo, Kante fuori posizione. Penna blu in una mano e un bel po’ di risentimento nell’altra: i tifosi del Chelsea sono tornati a farsi sentire col tecnico Maurizio Sarri. Non che recentemente siano stati granché zitti come dimostra quanto accaduto agli ottavi di finale di FA Cup col Manchester United proprio allo Stamford Bridge, dove è riecheggiato a gran voce il coro “F*****o al Sarriball”. Nel corso della sfida col Malmö ai sedicesimi di Europa League invece i tifosi se la sono presa con Jorginho, uno dei pupilli del criticatissimo Sarri. E poi c’è il caso Kante…

FISCHIATO – “Nei primi trenta minuti abbiamo capito perché Jorginho è molto importante per la nostra squadra. Eravamo nei guai per uscire dalla nostra metà campo, quando c’è lui è più facile farlo… Spero che i tifosi lo capiscano”: ai microfoni del Daily Mail il tecnico dei Blues ha difeso il centrocampista, fischiato sonoramente dai supporter del Chelsea al momento del suo ingresso in campo contro il club svedese, più precisamente al 75′ al posto di Ross Barkley sul punteggio di 2-0 e a qualificazione di fatto acquisita. Ma non è mica l’unica critica della serata!

FUORI POSIZIONE – Fischi allo stadio… e attacchi sui social media! I tifosi del Chelsea si sono sfogati dopo aver assistito all’ennesima prestazione di Kante impiegato come centrocampista avanzato anziché come uomo davanti alla difesa, nonostante l’assenza del fischiatissimo Jorginho dal primo minuto. Sarri ha preferito piazzare Kovacic nel cuore del centrocampo pur di non mettere il campione del mondo Kante. Una scelta che i tifosi non riescono ancora a spiegarsi e che non hanno preso affatto bene sui social: “Se ne deve andare”. Roman Abramovich li renderà felici?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy