Chelsea flop, Sarri a brutto muso: “I tifosi non mi interessano… Sono preoccupato per i risultati”

Chelsea flop, Sarri a brutto muso: “I tifosi non mi interessano… Sono preoccupato per i risultati”

Un’altra serataccia per i Blues, questa volta col Manchester United in FA Cup. Il pubblico dello Stamford Bridge ha perso letteralmente le staffe, ma il tecnico italiano non si scompone: quanto durerà ancora la sua storia col Chelsea?

di Redazione Il Posticipo

Un’atmosfera rovente: è quello che Maurizio Sarri ha respirato nel suo stadio (si fa per dire!) durante la sfida col Manchester United agli ottavi di FA Cup. I tifosi del Chelsea a un certo punto non ce l’hanno fatta più e hanno cominciato a intonare il coro “F*****o al Sarriball”. Una situazione difficile da digerire per chiunque, ma Maurizio Sarri non si perde d’animo nonostante la squadra abbia rifiutato finora i principi del suo calcio. Al momento il tecnico italiano preferisce concentrarsi su questo aspetto…. senza dare retta ai tifosi!

RISULTATI PREOCCUPANTI“È la prima volta che mi capita di essere contestato così, ma c’è una prima volta per tutto. E siamo fuori dalla FA Cup, quindi posso capire i nostri tifosi. Al momento però sono preoccupato per i nostri risultati”: così Sarri ha commentato ai microfoni del Daily Mail il momento della sua squadra dopo la sconfitta interna col United che ha comportato l’eliminazione agli ottavi e messo ancora più a rischio la sua posizione come manager del Chelsea. “Esonero? Il mio unico problema è pensare alla prossima gara e lavorare coi giocatori per cercare di migliorare in pochi giorni e trovare più determinazione e più aggressività. Non sono preoccupato per il mio lavoro, lo ero quando ero nella Serie B italiana, ora no”. Ma la squadra lo segue?

“I GIOCATORI SONO CON ME” – Il tecnico ha fatto il punto sul rapporto che c’è tra lui e la sua squadra: “Al momento i giocatori non capiscono completamente il mio stile di gioco, ma penso che siano con me. Non ne sono sicuro, ma penso di sì… È importante giocare e ottenere buoni risultati, ma il mio rapporto con i miei giocatori è buono al momento”. Ad essere “cattivi” sono i cori dei tifosi e i risultati: dopo il k.o. sul campo dell’Arsenal sono arrivate 4 vittorie (Tottenham ai rigori in Carabao Cup, Sheffield Wednesday in FA Cup, Huddersfield in Premier e Malmö in Europa League) e ben 3 sconfitte (col Bournemouth e il City in campionato e con lo United in FA Cup). E all’orizzonte non c’è nulla di buono… Dopo il ritorno col Malmö ai sedicesimi in programma giovedì, i Blues sono attesi dalla finale di Carabao Cup coi Citizens di Pep Guardiola: sarà l’ultima spiaggia di Sarri?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy