Chelsea flop, paga solo Sarri? Tra i traghettatori spunta anche… Newton!

Chelsea flop, paga solo Sarri? Tra i traghettatori spunta anche… Newton!

Il tecnico italiano è alle prese con una missione quasi impossibile: salvare la panchina! Tre i possibili sostituti qualora dovesse arrivasse l’esonero: il vice Gianfranco Zola, l’ex assistente Eddie Newton e l’ex difensore Paulo Ferreira

di Redazione Il Posticipo

Maurizio Sarri, la corsa è finita? L’eliminazione subita contro il Manchester United agli ottavi di FA Cup è stata una bella botta dopo il brutto filotto di risultati… e la situazione può solo peggiorare! All’orizzonte infatti c’è di nuovo il City di Pep Guardiola, che domenica sfiderà il Chelsea nella finale di Carabao Cup dopo il 6-0 rifilato alla squadra di Sarri in campionato. Solo un successo nel weekend potrebbe permettere al tecnico di salvare la sua panchina. Ma in  Inghilterra molti lo considerano ormai “un morto che cammina” soprattutto dopo i cori che si sono sentiti allo Stamford Bridge durante la sfida contro Ole Gunnar Solskjaer: i tifosi del Chelsea di fatto lo hanno già esonerato.

SULLA GRATICOLA – La città di Manchester rischia di costare carissima a Sarri: prima il 6-0 col City, poi l’eliminazione in FA Cup con lo United, quindi la prossima sfida quasi impossibile ancora col City. Dopo il 2-0 subito contro la squadra di Ole Gunnar Solskjaer, nello spogliatoio del Chelsea c’è stato un confronto senza esclusione di colpi come riportato dal Daily Mail. L’ex tecnico del Napoli continua ad andare avanti nonostante tutto e martedì ha diretto l’allenamento pomeridiano al Chelsea Training Ground, ma la società sembra ormai intenzionata ad allontanarlo: adesso persino l’amministratore delegato Marina Granovskaia, che ha deciso di puntare forte sul manager italiano la scorsa estate, sembra essersi rassegnata all’idea di perderlo.

ERRORI E TRAGHETTATORI – A spingere Sarri verso l’esonero potrebbe essere… Sarri! Il tecnico potrebbe pagare il suo oltranzismo tattico, compresa la scelta di piazzare Jorginho nel cuore del centrocampo anziché N’Golo Kante, uno dei migliori giocatori al mondo in quella posizione. Se dovesse saltare l’italiano chi traghetterebbe la squadra fino alla fine della stagione? In pole c’è il vice Gianfranco Zola, che ha già assaggiato il sapore della panchina in Premier col West Ham 2008-10. L’altro uomo a risollevare il Chelsea potrebbe essere… Newton! Non lo scienziato Isaac ovviamente, bensì l’ex difensore Eddie, un altro che vanta una conoscenza empirica del calcio: l’inglese classe ’71 ha fatto l’assistente dei Blues in passato. Il terzo nome è quello di Paulo Ferreira, l’ex terzino fedelissimo di José Mourinho. Sarri o batte il City… o batte il City! Se non ci riuscirà probabilmente dovrà fare spazio al suo successore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy