Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Chelsea, controlli medici in segreto per Nkunku: i Blues hanno pronto il colpo a sorpresa per l’estate 2023…

Chelsea, controlli medici in segreto per Nkunku: i Blues hanno pronto il colpo a sorpresa per l’estate 2023… - immagine 1
Il Chelsea ha fatto sostenere alcuni test medici all'attaccante in gran segreto a Francoforte, con l'obiettivo di chiudere un accordo con il calciatore per la prossima estate. E il Lipsia...non può nulla, perchè c'è una clausola da 60 milioni...

Redazione Il Posticipo

Non si ferma la rivoluzione in casa Chelsea. E non solo a livello societario, con il passaggio di proprietà tra Roman Abramovich e Todd Boehly, ma anche e soprattutto in campo. Il mercato estivo ha già visto arrivare un ampio numero di calciatori nuovi (Sterling, Cucurella, Aubameyang, Koulibaly, Fofana, Zakaria e Chukwuemeka), mentre settembre è stato il mese in cui è stato dato il benservito a Thomas Tuchel, sostituito da Graham Potter. Ma anche, si sussurra dalla Germania, quello in cui è stato già messo a segno un colpo che si concretizzerà soltanto nel 2023: i Blues avrebbero fatto fare un controllo medico a Christopher Nkunku, stella dell'RB Lipsia e da poco entrato anche nel giro della nazionale francese.

Clausola rescissoria da 60 milioni

A lanciare la bomba è la Bild, che spiega che il Chelsea si è decisamente portato avanti con il lavoro, facendo sostenere alcuni test medici all'attaccante in gran segreto a Francoforte, con l'obiettivo di chiudere un accordo con il calciatore per la prossima estate. E il Lipsia, cosa ne pensa? Beh, conta decisamente poco, perchè Nkunku, come da tradizione del club sassone, ha una clausola rescissoria importante, ma non elevatissima, abbastanza alta per far fare un ottimo affare sia a chi vende che a chi compra. Dunque, agli inglesi basterà sborsare 60 milioni di euro e nessuno potrà impedire loro di portare il classe 1997 a Stamford Bridge una volta che sarà terminata la stagione attualmente in corso.

Prima i Mondiali, poi...

Del resto, che Nkunku fosse alla Red Bull Arena solo di passaggio è diventato parecchio chiaro la scorsa stagione, quando il calciatore scuola PSG, che negli anni precedenti era stato particolarmente incostante, è diventato una vera e propria macchina da gol. Per lui 35 reti e 20 assist in 52 partite, numeri pazzeschi che hanno attirato l'interesse delle big. E il Chelsea si è mosso in anticipo, per mettere un nuovo mattone alla nuova costruzione targata Boehly. Ma anche l'attaccante sarà contento di come potrebbero svolgersi le cose. Come ha spiegato a Telefoot qualche mese fa, Nkunku era conscio dell'interesse di molte grandi squadre, ma sapeva anche che al Lipsia, dove è titolare inamovibile, avrebbe avuto più possibilità di ottenere la convocazione per i Mondiali da parte di Deschamps. E chissà, magari in Qatar il francese brillerà, per la gioia del suo prossimo club e facendo mangiare le mani a chi non ha avuto il tempismo di puntare prima su di lui...