Chelsea, Allegri avrebbe rifiutato la panchina! Il motivo? La campagna acquisti…

Chelsea, Allegri avrebbe rifiutato la panchina! Il motivo? La campagna acquisti…

Il Chelsea ha una lunga tradizione di allenatori italiani e voleva provare a proseguirla con Max Allegri. Ma il toscano avrebbe rifiutato perché non avrebbero concesso il pieno controllo sulla campagna acquisti…

di Redazione Il Posticipo

Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. Il tecnico toscano è riuscito a liberarsi dal club di Roman Abramovich e a firmare per la squadra che ha ormai monopolizzato la Serie A da 8 anni. Ma ora il Chelsea a chi si affiderà? Il nome che va per la maggiore è quello della leggenda Frankie Lampard e si vocifera di diversi potenziali consiglieri. Certo, i blues hanno alle spalle una lunga tradizione di allenatori italiani e hanno dato un’occhiata a quelli disponibili sul mercato prima di cercare altrove. Uno dei nomi liberi sarebbe stato quello di Max Allegri, ma pare che l’ex Juve abbia rifiutato per un motivo particolare.

PRECEDENTI? – Se Allegri avesse accettato sarebbe stato il secondo allenatore a passare dalla Juve al Chelsea nel giro di pochi anni, ma così non è stato. Stando a quanto riporta ESPN, il tecnico livornese avrebbe rifiutato la proposta di Abramovich perché il club non gli avrebbe concesso il pieno controllo sulle operazioni di mercato. A Londra sono rimasti scottati dagli ultimi anni e sia con Conte che con Sarri il club si è sempre riservato l’ultima parola, decidendo volta per volta se assecondare i tecnici o se porre veti. Ma il problema è solo questo? No, il problema è che si parla di un Allegri al quale non è permesso di scegliere le mosse di mercato e non si parla di un club al quale… è stato proibito di fare mercato.

SNOBBATI? NO – Il problema da affrontare, infatti, è un altro ed è parecchio più serio. Si continua a parlare delle sessioni di calciomercato del Chelsea con parecchia insistenza, associando nomi dei più vari calciatori al club blu di Londra: la piazza però non sembra aver compreso appieno che la società dello Stamford Bridge è sottoposta a un blocco per le prossime due finestre di calciomercato e che non potrà fare acquisti. Alla fine arriva Lampard? Non è certo ma il Sun spiega che ci sarebbe stato già un incontro con l’ex numero 8 e Abramovich che gli avrebbe dato 2 anni di tempo per crescere nel ruolo di allenatore. Tanto, per pensare al mercato c’e tempo. In tutti i sensi!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy