Chelsea-Ajax, Tadic attacca Rocchi: “È arrivato un tizio che ci ha rubato tutto, ha distrutto la partita”

Chelsea-Ajax, Tadic attacca Rocchi: “È arrivato un tizio che ci ha rubato tutto, ha distrutto la partita”

La direzione di gara del fischietto italiano non è per nulla piaciuta agli olandesi. E l’arbitro finisce sotto accusa per il doppio rosso, per doppia ammonizione, ai due centrali dei Lancieri nel corso della stessa azione. Un qualcosa che ha fatto imbufalire l’attaccante serbo…

di Redazione Il Posticipo

Nella partita più pazza dell’anno, a finire sotto accusa è l’arbitro. Il 4-4 tra Chelsea e Ajax maturato a Stamford Bridge è figlio di due squadre che non hanno certo pensato a difendersi, ma anche di un episodio abbastanza particolare: un doppio rosso, per doppia ammonizione, ai due centrali dei Lancieri nel corso della stessa azione. A sventolare i due (anzi, i quattro) cartellini è stato Rocchi, che nel giro di pochi secondi ha prima espulso Blind, poi ha valutato il fallo di mano di Veltman da calcio di rigore e ha mandato sotto la doccia anche lui. Da lì, con l’Ajax in vantaggio per 1-4, il Chelsea ha ripreso vita e riacciuffato il match.

TRE SANZIONI – Ma, come prevedibile, la direzione di gara del fischietto italiano non è per nulla piaciuta agli olandesi. E a parlare, come riporta AS, è Dusan Tadic, una delle stelle dell’Ajax, che spiega come la sua squadra sia molto arrabbiata per come si è svolta la partita. “Siamo stati i migliori in campo e siamo delusi, perchè dovremmo parlare dell’Ajax e del nostro bel gioco, ma non possiamo farlo perchè è arrivato un tizio che ci ha rubato tutto”. Il tizio, neanche a dirlo, è Rocchi. Che secondo Tadic ha sbagliato nel momento decisivo. “C’era un fallo su Blind e gli danno il secondo giallo, poi rosso anche a Veltman e il rigore. Mai nella mia vita avevo visto tre sanzioni tutte assieme. Non mi piace cercare scuse nè parlare di altre persone, ma dovremmo raccontare di come siamo stati superiori al Chelsea e non possiamo perchè qualcuno ha distrutto tutto”.

PARTITA DISTRUTTA – E Tadic va avanti, sempre parlando di un match rovinato dalle scelte arbitrali. “Dobbiamo essere furiosi. Non è possibile. Non può essere che qualcuno distrugga la partita in questa maniera. Avevamo tutto sotto controllo. E semplicemente non capisco come si possano dare due cartellini rossi nella stessa azione. Davvero, non lo capisco, non mi era mai successa una cosa simile. Devo ancora vedere i replay, ma non potrò mai essere d’accordo con due rossi nella stessa azione”. Insomma, se Rocchi pensava che la Champions lo avrebbe…distratto dalle polemiche arbitrali del nostro campionato, ha decisamente capito male!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy