Che sorpresa per Mané in Guinea-Bissau: il poliziotto che gli mostra una foto…è un suo amico di infanzia!

Durante la pausa, la nazionale senegalese ha affrontato per ben due volte la Guinea-Bissau nel corso delle qualificazioni per la prossima Coppa d’Africa. E quando Manè è arrivato a Bissau per il match di ritorno, ha trovato ad attenderlo un viso conosciuto. Quello di Solo, un poliziotto e suo amico di infanzia…

di Redazione Il Posticipo

Quando un calciatore diventa famoso, chi ha avuto la fortuna di giocarci assieme durante l’infanzia ha sempre qualcosa da raccontare. Aneddoti che diventano leggende, piccole e grandi storie che aiutano i tifosi a conoscere meglio i propri beniamini. E poi c’è anche chi, quando spiega di aver passato tanto tempo da bambino assieme a un campione, non viene creduto. Ma per fortuna ci sono episodi che sanno riportare un po’ di magia e rendere giustizia a chi diceva la verità. Come la storia che viene svelata da Chérif Sadio, giornalista sportivo, che su Instagram racconta di un incontro molto particolare per Sadio Manè.

GUINEA-BISSAU – Durante la pausa, la nazionale senegalese ha affrontato per ben due volte la Guinea-Bissau nel corso delle qualificazioni per la prossima Coppa d’Africa. E quando Manè è arrivato a Bissau per il match di ritorno, ha trovato ad attenderlo un viso conosciuto. Quello di Solo, un poliziotto e suo amico di infanzia, la cui storia è ben descritta da parte del giornalista: “Ha giocato a lungo a calcio con Sadio Mané quando erano bambini, ha incontrato il Pallone d’Oro africano e gli ha mostrato le loro foto di infanzia. Vi lascio immaginare la scena”. Già, perchè Manè è originario proprio della Guinea-Bissau, come ha raccontato uno dei suoi zii qualche tempo fa. Una bella storia, che sicuramente ha fatto felice Mané, uno che non dimentica mai le proprie radici anche ora che è una stella del Liverpool e del calcio mondiale.

INVIDIA – Ma che ha anche reso giustizia a Solo che, come spiega Chérif Sadio, è stato vittima di parecchia invidia: “Solo ha finalmente zittito tanta gente che gli dava del bugiardo perchè sosteneva di conoscere Mané. In Africa è complicato per alcuni dire che conoscono qualcuno di famoso, ci sono ovunque persone che pensano che se loro non conoscono qualcuno, allora deve essere lo stesso per tutti. E Solo ne ha pagato le conseguenze per parecchi anni. Ma dopo questo incontro, ha cancellato tutte le calunnie e le cattiverie sul suo conto”. Un altro…miracolo di Mané, uno che quando c’è fa far felice qualcuno non si fa mai sfuggire l’occasione. Anche…involontariamente!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy