Che fine ha fatto Mahrez? La stella del City…è sparita!

Che fine ha fatto Mahrez? La stella del City…è sparita!

Che fine ha fatto Riyad Mahrez? Se lo chiede chi segue la Premier League e magari non ha dimestichezza con le coppe inglesi. Guardiola lo ha improvvisamente escluso dall’undici titolare e lo impiega solamente nelle coppe e, al momento, contro squadre non irresistibili…

di Redazione Il Posticipo

Che fine ha fatto Riyad Mahrez? Se lo chiede chi segue la Premier League e magari non ha dimestichezza con le coppe inglesi. L’algerino, per un’estate oggetto dei desideri della Roma e poi l’acquisto più costoso della storia del Manchester City, vive un momento molto particolare. Guardiola lo ha improvvisamente escluso dall’undici titolare e lo impiega solamente nelle coppe e, al momento, contro squadre non irresistibili. E tutta questa situazione nasce…nel 2019. Fino all’ultima partita dello scorso anno, quella contro il Southampton, tutto a posto. O quasi, perchè neanche 1000 minuti in 19 partite di campionato sono comunque pochi. Ma almeno, Mahrez giocava.

VENTI SECONDI – Anno nuovo, vita nuova, perchè a partire dal match che ha inaugurato il 2019 del City, la vittoria contro il Liverpool, l’esterno non ha più visto il campo in Premier League, se non per due minuti nella partita ormai già chiusa contro l’Arsenal. Quattro panchine e un’esclusione della lista, per una media di venti secondi nelle sei partite di campionato del City nel nuovo anno. Nel mezzo, prestazioni convincenti in Carabao Cup e in FA Cup. Ma evidentemente, non abbastanza per convincere Guardiola a inserirlo di nuovo tra i titolari. Anche perchè il ritorno di De Bruyne e l’impossibilità di prescindere da David Silva hanno la precedenza e fanno perdere il posto in squadra all’ex Leicester. Normale dunque che i circa 70 milioni spesi per lui da parte del City cominciano a pesare.

GUARDIOLA – Pep dal canto suo continua a insistere, come riporta Marca, sulla necessità di farsi trovare pronto. “Conosco il calciatore, sarà fondamentale nel finale di stagione”. Sarà, ma intanto Mahrez sembra totalmente al di fuori dei piani tattici di Guardiola. E sia al Barcellona che al Bayern Monaco, chi si è trovato in questa scomoda situazione non ha vinto la battaglia, anzi. Indipendentemente dallo status all’interno della squadra, dal costo del cartellino e dall’ingaggio. A tal proposito possono testimoniare Ibrahimovic, Eto’o e Joe Hart, tutti quanti scaricati senza troppe cerimonie. E se lo scorso gennaio Mahrez scalpitava per farsi “lasciare andare”dal Leicester per inseguire un sogno, un anno dopo il rischio è quello di ritrovarsi in un incubo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy