Che figuraccia in Marocco! Festeggiano un gol “alla Balotelli”, ma gli avversari…

Il festeggiamento social lanciato da SuperMario con tanto di diretta Instagram è già un must per molti. Occhio però, perchè il rischio è di fare figuracce clamorose. Il che è esattamente quello che è successo in Marocco, in una partita della massima divisione…

di Redazione Il Posticipo

Diffidare dalle imitazioni. Anche perchè non è detto che prendere ispirazione da qualcuno significhi replicarne le gesta in tutto e per tutto. Ma quando quel qualcuno è SuperMario Balotelli, è solo questione di tempo perchè qualche sua azione venga replicata. E quindi il festeggiamento social, con tanto di diretta Instagram, è già un must per molti. Occhio però, perchè il rischio è di fare figuracce clamorose. Il che è esattamente quello che è successo in Marocco, in una partita della massima divisione. Protagonisti i giocatori del CAY Berrechid, che nel giro di neanche un minuto sono decisamente passati dalle stelle…alle stalle.

SELFIE – Eppure, come riporta la testata marocchina Bladi, le premesse erano ottime. La squadra di casa è passata in vantaggio contro l’MC Oujda con un gol di splendida fattura. Pallonetto da appena dentro l’area, portiere scavalcato e 1-0. Un ottimo motivo per andare a immortalare la scena. Come, se non con un selfie di gruppo? E quindi i calciatori in campo, le riserve e qualche membro dello staff tecnico si sono messi in posa davanti alla panchina e si sono scattati una foto che testimoniasse la felicità di quel momento. Che però era destinato a durare davvero molto poco, visto che la vendetta degli ospiti è immediatamente scattata.

BEFFA – Nell’esatto momento in cui almeno 7 calciatori del CAY Berrechid hanno rimesso piede in campo, l’arbitro ha infatti fischiato e l’MC Oujda ha avuto praticamente una prateria libera verso la porta avversaria. Quando si sono resi conto di quel che stava accadendo, i padroni di casa hanno provato a rientrare, ma l’unico risultato apprezzabile è stato quello di falciare l’attaccante e causare un calcio di rigore. Che ovviamente è stato realizzato, portando la partita sull’1-1, che è poi stato il risultato finale. Insomma, occhio a quando si festeggia, perchè la figuraccia, social o no, è sempre dietro l’angolo. E comunque, la beffa è stata assolutamente completa: da quanto riporta Maghrib Foot, il selfie…non è neanche stato pubblicato. Il marcatore non ha fatto in tempo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy