Champions: tre anni dopo, ancora notti bianche agli ottavi! Allora al ritorno, questa volta all’andata

Champions: tre anni dopo, ancora notti bianche agli ottavi! Allora al ritorno, questa volta all’andata

Che spettacolo degli ottavi? Non esattamente! Aspettando un mercoledì da leoni, ci è scappato un martedì nero… La sfida tra Liverpool e Bayern Monaco finisce senza gol come quella tra Lione e Barcellona. Ma era già successo nel 2016…

di Redazione Il Posticipo

Che cos’è il calcio senza gol? Qualcosa, ma non tutto. Eppure a volte è possibile trovare spunti di riflessione anche al termine di novanta minuti senza esultanze. C’è da dire anche un’altra cosa: che nelle gare ad eliminazione diretta uno 0-0 all’andata un valore ce lo ha eccome… in vista del ritorno! È stato un martedì nero in Champions sotto il punto di vista dei gol, ma la nottata sarà meno tormentata per chi questa sera ha giocato di fronte al proprio pubblico. Lionel Messi e Robert Lewandowski sono avvisati!

SENZA GOL – Chi avrebbe mai scommesso sul doppio 0-0 questa sera? Probabilmente nessuno. Dietro il clean sheet di Anfield però c’è anche lo zampino della cattiva sorte: il Liverpool ci ha provato parecchio (Mané ne sa qualcosa), divorandosi l’impossibile in almeno un paio di occasioni. Il Bayern ha fatto il suo senza strafare e quando è andato vicino al gol ha incontrato sulla sua strada Alisson. All’Allianz Arena sarà battaglia… coi Reds leggermente favoriti dopo l’andata! Il Lione in casa ha fatto la voce grossa col Barcellona soprattutto nel primo tempo senza fortuna: nella ripresa Messi ci ha provato, ma il Barcellona oggi è sembrato parecchio spuntato. Guai a sottovalutare il Lione in vista della sfida al Camp Nou! Ma non è la prima volta nella storia che… il martedì è nero!

PRECEDENTE – Anche nella Champions 2015-16 ci è scappato… un martedì magro agli ottavi! Quella volta, il 15 marzo 2016, a finire senza reti al ritorno sono state rispettivamente Manchester City-Dinamo Kiev e Atletico-Psv: all’Etihad le emozioni sono (giustamente?) scarseggiate dopo il 3-1 dei Citizens all’andata, al Vicente Calderon invece la squadra di Simeone ha chiuso il match con gli olandesi con un altro 0-0 dopo quello dell’andata. Quella volta ai Colchoneros è andata bene alla fine: ai rigori infatti l’ha spuntata proprio la squadra di casa 8-7 grazie alla rete decisiva di Juanfran. Quell’anno City e Atletico sono arrivate entrambe alle semifinali e la squadra del Cholo ha lottato persino fino all’ultimo atto col Real a San Siro, dove i Blancos hanno vinto il trofeo ai rigori! Alle big in campo stasera fischiano le orecchie?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy