Champions League, 22 anni per tornare…la Coppa dei Campioni

22 anni dopo, la Champions League torna ad essere davvero la…Coppa dei Campioni, visto che si giocherà una finalissima tra due squadre che lo scorso anno hanno vinto il proprio campionato. Strano ma vero, non succedeva dallo scorso millennio, da Juventus-Real del 1998.

di Redazione Il Posticipo

Una volta si chiamava Coppa dei Campioni. Ed era anche facile capire perchè, visto che le uniche squadre che potevano partecipare al torneo erano quelle che avevano conquistato il titolo nazionale nella stagione precedente. Competizione di elite, con una sola partecipante per nazione e un cammino tutto sommato breve verso la gloria. Poi è arrivata la Champions League e la formula, pian piano, è cambiata, trasformando la buona vecchia coppa con le orecchie in ciò che di più vicino c’è a una Superlega. Nel corso degli anni alcuni campionati hanno avuto sempre più squadre al via, al punto che spesso a vincere è stata una piazzata.

22 ANNI – Ma ora, 22 anni dopo, la Champions League torna ad essere davvero la…Coppa dei Campioni, visto che si giocherà una finalissima tra due squadre che lo scorso anno hanno vinto il proprio campionato (e lo hanno fatto anche nella stagione in corso). Strano ma vero, non succedeva dallo scorso millennio. L’ultima sfida tra due compagini scudettate risale addirittura al 1998, quando nell’ultimo atto si sono incontrate la Juventus di Lippi e il Real Madrid di Heynckes. Dopo di che, come spiega Mundo Deportivo, solo 16 delle 44 finaliste sono arrivate a giocarsi la Champions forti della vittoria nazionale della stagione precedente. Meno della metà, un dato che certamente colpisce.

CASI CELEBRI – E quindi, matematica alla mano, non mancano persino i casi di finali completamente…piazzate. L’ultima è quella dello scorso anno tra Liverpool e Tottenham, rispettivamente quarta e terza nella Premier League 2017/18, dominata dal City che invece esce ai quarti di finale. E anche le ultime finali delle italiane non fanno eccezione. Nel 2017 a Cardiff la Juventus è campione in carica, ma il Real Madrid no e la stessa cosa accade nel 2015 con il Barcellona, che nella stagione precedente si è visto soffiare il titolo dall’Atletico Madrid. E, incredibile a dirsi, persino il Bayern Monaco che sfida l’Inter nella stagione 2009/10 non ha vinto la Bundesliga l’anno precedente, visto che a laurearsi campione di Germania era stato il Wolfsburg. Stavolta no, si sfidano la miglior squadra di Germania e quella di Francia, della stagione scorsa…e di questa. E quindi, che Coppa dei Campioni sia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy