Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Chalobah gol e lacrime: “Un sogno, ho capito che avevo segnato dall’urlo di Stamford”

LONDON, ENGLAND - AUGUST 14: Trevoh Chalobah of Chelsea celebrates with teammate Cesar Azpilicueta after scoring their side's third goal during the Premier League match between Chelsea and Crystal Palace at Stamford Bridge on August 14, 2021 in London, England. (Photo by Eddie Keogh/Getty Images)

Settimana da incorniciare per Chalobah. Il Chelsea e l’Inghilterra scoprono l’ennesimo gioiello proveniente dall’Academy. Tuchel gli ha dato fiducia sia nella Supercoppa Europea che all’esordio in Premier ed è passato alla...

Redazione Il Posticipo

Settimana da incorniciare per Chalobah. Il Chelsea e l'Inghilterra scoprono l'ennesimo gioiello proveniente dall'Academy. Tuchel gli ha dato fiducia sia nella Supercoppa Europea che all'esordio in Premier ed è passato alla cassa con gli interessi. Il ragazzo nato e cresciuto calcisticamente nel Chelsea ha giocato con la sicurezza del veterano e si è concesso di impreziosire una prestazione più che positiva con il gol. Una storia straordinaria, la sua. Da speranza con le valigie in mano, a certezza della squadra Campione d'Europa.

AFFERMATO - Il ragazzo è tornato per la terza volta al Chelsea, dopo gli anni speso in prestito con Ipswich Town, Huddersfield e Lorient. Prima della sfida con il Villarreal tutto lasciava credere che avrebbe nuovamente preparato le valigie per una nuova destinazione. In 180' però è riuscito a cambiare totalmente il verso della sua stagione dopo una estate in cui è riuscito ad approfittare dell'assenza dei big per mettersi in mostra e convincere Tuchel a puntare su di lui. Fiducia ripagata: in finale di Supercoppa Europea ha giocato tantissimi palloni senza sbagliarne praticamente uno. E nell'esordio in campionato con il Crystal Palace il classe 1999 ha mostrato anche personalità, andando a cercare e trovare fortuna nelle proiezioni offensive. Al netto della rete, il ragazzo ha messo in mostra tutta la sua duttilità. Terzo centrale difensivo, ma anche capace di impostare e concludere.

 LONDON, ENGLAND - AUGUST 14: Trevoh Chalobah of Chelsea celebrates with teammate Cesar Azpilicueta after scoring their side's third goal during the Premier League match between Chelsea and Crystal Palace at Stamford Bridge on August 14, 2021 in London, England. (Photo by Eddie Keogh/Getty Images)

INDIMENTICABILE - A coronamento di una giornata indimenticabile, il premio come MVP del Match e i microfoni ddella BBC: "Il sogno che si realizza, vesto la maglia del Cheslea da quando ho 9 anni è una giornata davvero incredibile. Ho visto il campo che si apriva e mi sono detto di tirare nel modo migliore possibile. Ci ho provato, ho capito di aver fatto col solo dopo l'urlo dei tifosi. Ho cercato sempre di allenarmi bene, mi sono sempre sentito coinvolto, il lavoro che sto facendo mi sta ripagando. Anche io sono rimasto sorpreso dalla partita della Supercoppa e ho colto l'occasione con entrambe le mani".