Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Cessione Newcastle, la compagna di Khashoggi: “il denaro conta più della vita”. La Staveley: “PIf è autonomo”

WOLVERHAMPTON, ENGLAND - OCTOBER 02: Newcastle United fans react during the Premier League match between Wolverhampton Wanderers and Newcastle United at Molineux on October 02, 2021 in Wolverhampton, England. (Photo by Naomi Baker/Getty Images)

La Premier ha dato il via libera al fondo saudita PIF, una vendita accompagnata da moltissime polemiche. 

Redazione Il Posticipo

La Premier ha dato il via libera al fondo saudita PIF. E il Newcaslte ha cambiato proprietà dopo una lunga e complessa trattativa. Una vendita  accompagnata da moltissime polemiche. Con tanto di reazioni e controreazioni che esulano anche dall'aspetto squisitamente sportivo e affondano le radici in vicende legate alla cronaca.

GARANZIE - Secondo quanto riportato da Sky News la Premier League ha affermato di aver ottenuto garanzie sulla proprietà. Il fondo sovrano dietro l'operazione però è supervisionato dal principe ereditario Mohammed bin Salman. Quanto basta per scatenare la reazione della vedova di Jamal Khashoggi,  giornalista che si è allontanato dall'Arabia Saudita nel settembre 2017 e che il 2 ottobre del 2018, dopo essere entrato nel consolato dell'Arabia Saudita a Istanbul per ottenere documenti relativi al suo matrimonio non lasciò mai l'edificio.

REAZIONE -  La reazione nell'opinione popolare e nell'ambiente del giornalista saudita non si è fatta attendere. Hatice Cengiz, compagna del giornalista, ha condannato l'acquisto del Newcastle. "Sono molto triste. Suppongo che il denaro sia più importante di qualsiasi altra cosa in questa vita. Dove sono i valori, dove sono i diritti umani, la responsabilità e la giustizia per tutti? Mi spezza il cuore ricordare all'Occidente questi valori. Questa è una  vergogna per il calcio inglese. Come possono i giocatori del Newcastle, i tifosi e l'allenatore accettare questa situazione".

WOLVERHAMPTON, ENGLAND - OCTOBER 02: Newcastle United fans react during the Premier League match between Wolverhampton Wanderers and Newcastle United at Molineux on October 02, 2021 in Wolverhampton, England. (Photo by Naomi Baker/Getty Images)

RISPOSTA - La risposta è arrivata da Amanda Staveley. La manager che ha condotto l'operazione ora siede nel consiglio di amministrazione del Newcastle United  ha affermato che il Public Investment Fund (PIF) dell'Arabia Saudita, che ora ha una partecipazione dell'80% nel club, è un fondo sovrano indipendente dal nazione del Golfo. "La Premier League ha rilasciato una dichiarazione. Il problema attorno a questo accordo riguardava il controllo e il problema del controllo è stato risolto e abbiamo chiuso, siamo andati avanti. Il partner principale del consorzio è PIF, è un fondo di investimento autonomo e commerciale. È un ottimo partner per Newcastle. Sono molto onorato di lavorare con loro, sono stati partner incredibilmente pazienti e favolosi".