Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Cessione Newcastle: Gary Hoffman, presidente Premier, verso le dimissioni

Cessione Newcastle: Gary Hoffman, presidente Premier, verso le dimissioni

L'annuncio è previsto entro qualche giorno.

Redazione Il Posticipo

Clamoroso in Inghilterra. Il presidente della Premier League, Gary Hoffmann è sul punto di dimettersi dopo il caso legato alla gestione dell'acquisizione del Newcastle da parte del fondo saudita. L'annuncio, secondo quanto riportato dal Sun, è previsto entro qualche giorno.

DIMISSIONI - Hoffman ha assunto la posizione appena 18 mesi ma la sua decisione sarebbe già stata resa nota ai club: il dirigente è in procinto di finalizzare i termini dell'addio dopo aver avuto pressioni spinte proprio verso le dimissioni nelle scorse settimane. Come sostenuto oltremanica, Hoffman avrebbe preso del tempo per valutare se ci fossero le condizioni per ottenere la fiducia della maggioranza dei club ma nessuno ha tentato di convincerlo a rivedere la propria posizione. Dunque la scelta appare inevitabile.

CONTRARI - Tutto si lega alla cessione del Newcastle al fondo saudita. Non digerita (eufemismo) oltremanica. Come è noto, affinché un cambio di proprietà vada a buon fine, serve l'ok della Premier, che è arrivato nonostante alcuni club fossero particolarmente contrari. Non è un mistero che diversi club siano preoccupati dal potere di acquisto del Newcastle. Negli ultimi tempi l'opposizione all'acquisizione del club è così radicata all'interno di alcuni club a tal punto da operare una sorta di non sportivissima serrata sposando, in vista del prossimo mercato, la politica delle cessioni "a chiunque tranne al Newcastle".

 BOURNEMOUTH, ENGLAND - JANUARY 21: Eddie Howe, manager of Bournemouth applauds his players during the Premier League match between AFC Bournemouth and Brighton & Hove Albion at Vitality Stadium on January 21, 2020 in Bournemouth, United Kingdom. (Photo by Dan Istitene/Getty Images)

SALVEZZA - Il caso sta assumendo i contorni della politica calcistica. La sensazione, fra l'altro, è che al netto delle dimissioni,  il Newcastle troverà enormi difficoltà nell'acquistare giocatori da alcuni club della Premier League a gennaio perché in molti preferirebbero vedere il club retrocesso in Championship piuttosto che trattarvi. Evento che rallenterebbe i piani del Newcastle di sfidare l'élite del calcio inglese. Sino a gennaio, complice il calendario, la strada per la salvezza potrebbe inasprirsi ulteriormente. Il Newcastle è l'unico club della Premier League a non aver ancora vinto una delle prime 11 partite ed è  penultimo della classifica. E dopo la sfida con il Brentford, dovrà affrontare Arsenal, Leicester City, Liverpool, City e United.