calcio

Cerri, l’uomo dei.. 4-3, che risponde alle critiche con i gol epici

CAGLIARI, ITALY - APRIL 17: Alberto Cerri of Cagliari scores the goal of 4-3 during the Serie A match between Cagliari Calcio  and Parma Calcio at Sardegna Arena on April 17, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Alberto Cerri l'uomo del gol in pieno recupero, quando la sfida si chiude su 4-3.

Redazione Il Posticipo

Alberto Cerri da Parma, affonda il Parma. Il calcio sa regalare delle storie come queste. Corsi e ricorsi storici con lieto fine per la squadra di casa. L'attaccante del Cagliari segna una rete di una pesantezza importantissima che sposta gli equilibri di un campionato apparso compromesso prima dell'ingresso di un ragazzo spesso contestato ma ancor più spesso decisivo nei minuti di recupero. Specialmente se la sfida si chiude 4-3. La sua esultanza rabbiosa al termine del match richiama quanto accaduto qualche anno fa. Situazione di classifica diversa, ma epilogo identico. 4-3 e rete dell'attaccante siglata a pochi istanti dal fischio finale.

ZONA CERRI - A Cagliari si può parlare senza paura di commettere errori di Zona Cerri. La rete messa a segno contro il Parma vale molto più dei tre punti ma non è un inedito a questi livelli e a queste latitudini. E anche come  minutaggio... c'è una certa concomitanza. Cambiano solo gli anni e, oggettivamente, non di poco conto, le prospettive. Era il 94', di un Cagliari - Sampdoria del 2019. Era un altro Cagliari, che sognava la Champions League ed era rimasto impantanato contro i blucerchiato sino a che un cross corretto in piena area di rigore mette a tacere i fischi del pubblico e regala una vittoria. Probabilmente meno decisiva di quella contro il Parma ma altrettanto importante, anche perché vale tre punti.

 CAGLIARI, ITALY - APRIL 17: Alberto Cerri of Cagliari celebrates the goal of 4-3 during the Serie A match between Cagliari Calcio and Parma Calcio at Sardegna Arena on April 17, 2021 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

RABBIA - Minimo comune denominatore rispetto a quella sfida, la rabbia... schiumata a fine partita. Dopo il gol realizzato al Parma Cerri si è portato le dita all'orecchio quasi "sfidando" i suoi contestatori. Oggi come allora il ragazzo ha risposto sul campo alle tante polemiche che gli tengono... compagnia da quando gioca a Cagliari. In quella occasione complice la presenza del pubblico, ha trasformato i fischi in applausi. Questa volta, in uno stadio fuoco, ha fatto scoppiare, dopo la partita, i fuochi d'artificio, degno epilogo di una sfida pirotecnica.