Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ceballos, l’infortunio alla caviglia è più grave del previsto: rischia di tornare dopo la sosta

Ceballos, l’infortunio alla caviglia è più grave del previsto: rischia di tornare dopo la sosta

Il centrocampista è arrivato da Tokyo con un serio problema alla caviglia che gli farà saltare l'inizio della stagione

Redazione Il Posticipo

Se Barcellona piange, Madrid non ride. La catena di infortuni prosegue senza soluzione di continuità nella capitale spagnola. L'ultimo è stato Dani Ceballos , arrivato da Tokyo con un serio problema alla caviglia che gli farà saltare l'inizio della stagione. Come riportato dal club, il sivigliano subisce una lesione completa del legamento peroneo-astragalico anteriore e peroneo-calcaneare. Una situazione che è in attesa di evoluzione.

EGITTO - Tutto risale alla sfida d'esordio giocato contro l'Egitto, quando il centrocampista ha subito un intervento molto duro sull'articolazione e ha dovuto lasciare il campo con l'aiuto dei sanitati. Dopo i test effettuati al Villaggio Olimpico di Tokyo, la Federazione ha riferito di aver subito una distorsione di II grado. In questi casi si parla di due o massimo tre settimane di stop. Il giocatore, però, non è stato a riposo. Nel tentativo, vano, di giocare le sfide decisive per arrivare in zona medaglia. Ed ha voluto comunque restare con i compagni per tutto il torneo, lavorando per accelerare il suo recupero.  Una forzatura che rischia di dover pagare molto cara. Aver forzato i tempi ha prodotto l'effetto inverso, dilatandoli. Un precedente, in tal senso, riguarda Figo. Il portoghese, con lo stesso problema, ha voluto giocare a tutti i costi una finale di Champions e si è trascinato il problema per diversi mesi.

RIENTRO - L'infortunio è più grave di quanto sembrava in un primo momento. Il club non fissa scadenze, ma secondo gli esperti, questo infortunio di solito richiede tra le quattro e le sei settimane di pausa. Il che, tradotto,  in termini di tempi esclude sicuramente il suo impiego nelle prime giornate di campionato. E la sensazione, come riportato da AS, è che il ragazzo possa tornare a diposizione di Ancelotti solo dopo la sosta della nazionale a settembre. Una bella grana per Ancelotti che si ritrova con un altro centrocampista in meno dopo l'infortunio che terrà Kroos lontano dai campi per un paio di mesi. Risalgono, a questo punto, le quotazioni di Odegaard, messo da parte in precampionato ma che potrebbe tornare di nuovo utile nelle rotazioni con Isco.