C’è Post per te… – Tutti in piedi per Ribery, standing ovation anche…virtuale per il francese

Ribery, che giocatore. Il tenore francese non stecca alla Scala del Calcio e raccoglie applausi e consensi anche sul web. Scoppia l’amore con i tifosi viola e anche fra i neutrali è una standing ovation virtuale…

di Redazione Il Posticipo

Ribery, che giocatore. Il tenore francese non stecca alla Scala del Calcio e raccoglie applausi e consensi anche dallo sportivissimo pubblico rossonero. Un primo tempo di livello assoluto. Un secondo gestendo forze e dispensando pillole di classe. Musacchio prova a estrometterlo dal match, ma finisce per uscirci lui, dopo un intervento killer. Ribery, intanto, si prende la scena e la Viola che con lui inizia a sognare la Champions.

MINUTAGGIO -Anche il minutaggio inizia ad essere significativo. Nelle prime giornate era sempre stato sostituito. Adesso, forse anche per la superiorità numerica, non esce dal campo. Del resto la classe e l’esperienza del francese sono necessarie per mantenere il pallone e non perdere la testa. E chi pensava che l’ex Bayern Monaco fosse giunto a Firenze per svernare si è evidentemente sbagliato di grosso. Come dimostra il terzo gol della Viola, quello che chiude definitivamente la partita.

MOTIVAZIONE – Si parla di un calciatore straordinario e motivato. Una partita sontuosa e tutto San Siro in piedi ad applaudire un talento che ha incantato tutti. Un applauso spontaneo, al momento del terzo gol, suggella una notte che i tifosi della Fiorentina non dimenticheranno facilmente. Così come quelli del Milan. Ma tutti i tifosi si uniscono in una processione di tweet misti di amore (dei tifosi viola) e di ammirazione (dei neutrali). E qualche tifoso si mangia le mani per non averlo avuto a parametro zero nella propria squadra. Alla sua terza partita si è preso la scena. Montella gli concede la meritatissima standing ovation che arriva anche dai social..

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy