Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

C’è Post per te – #MourinhoOut: Dalle sberle di Nagelsmann a Tony Pulis come sostituto

Il Tottenham è fuori e tra i tifosi si parla già di un possibile addio di Mourinho. Lo Special One non ha convinto e sui social il malcontento è palpabile.

Redazione Il Posticipo

Neglesmann stende Mourinho. Il nuovo che avanza. A meno di un anno dalla finale di Champions League contro il Liverpool, il Tottenham esce dalla stessa competizione completamente trasfigurata. Le differenze sostanziali: Kane e Son infortunati, Eriksen venduto e, naturalmente, la guida in panchina. Dal suo arrivo in sostituzione di Pochettino, Mourinho non ha convinto e sui social il malcontento è palpabile.

SBERLE - Lo Special One è un po’ meno speciale agli occhi del pubblico del grande calcio e il confronto con la nuova, nuovissima leva di Julian Nagelsmann. E qualcuno ha avuto l’impressione che il giovanotto, quasi in un atto di lesa maestà prenda addirittura a sberle Mou.

FUTURO E PASSATO - Non una bella serata per Mou. E qualcuno sui social sottolinea come il futuro sia arrivato e che il passato, appunto, è passato.

MOURINHOOUT -  Il Social è come una piazza. E, affinché un concetto abbia rilievo, spesso, si tende a cercare appoggio da parte di altre persone. Così, qualcuno chiede i rinforzi: “Qualcuno, per favore può dare il via al trend #mourinhoout?”. E come le api sul miele arriva... la cavalleria.

STATISTICHE - C’è chi fa un po’ i conti sulle statistiche del portoghese e tira le somme in maniera abbastanza severa ma poco contestabile: “Non sarà mai abbastanza presto. Fuori da ogni contesa dal suo arrivo #MourinhoOut”.

PULIS -  C’è chi ironizza in maniera piuttosto atroce, dal punto di vista di chi ha a cuore gli Spurs: “Tranquilli tifosi Spurs, Tony Pulis è disponibile”. Houmor tipicamente inglese. Tony Pulis non è conosciuto come il tecnico più vincente della Premier ma perché, pur non avendo allenato mai squadre di enorme blasone, non è mai retrocesso. Insomma, forse un po’ troppo ma il web è anche questo.