Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

C’è Post per te – Lozano ti dà una mano: il web tra ironia e dichiarazioni di guerra del Messico a Gattuso

“Era partita di Lozano e della sua velocità”. Così ringhiò Gattuso. Eppure, sui social arrivano vere e proprie bordate di insulti al tecnico calabrese per aver ‘scoperto’ Lozano solo ora e l’ironia proverbiale dei tifosi napoletani fa...

Redazione Il Posticipo

Era partita di Lozano e della sua velocità”. Così ringhiò Gattuso. Eppure, sui social arrivano vere e proprie bordate di insulti al tecnico calabrese per aver ‘scoperto’ Lozano solo ora e l’ironia proverbiale dei tifosi napoletani ci mette il resto. C’è chi parla di dichiarazione di guerra del Messico a Gattuso ma sottolinea il boom mediatico della vicenda.

Lozano segna, ne sbaglia un altro facile ma va bene così, ha segnato e il popolo è contento. Una liberazione. E anzi, si sottolinea che tanta era la voglia di segnare che... è entrato in porta con tutto il pallone. E nelle risposte arriva il colpo di genio: “Ha segnato, si è appeso al palo, È scivolato nella porta, stava segnando il secondo gol, ha fatto un assist a Insigne... Che ‘cosa’ vuole fare ancora? Il controllore sul pullman?

Chiaramente, anche la pacca con sussurro di Gattuso a Lozano a fine gara ha dato di che sorridere. È un’espressione scherzosa, un perdono dopo la cacciata in stile gattusiano. Forse.

Tuttavia, qualche scontento rimane. Ma non perché non sia abbastanza ma... perché nessuno, tranne i pochi sostenitori di Chucky, lo avrebbero schierato al fantacalcio. Capita.

Infine, c’è chi ipotizza cosa sia successo per far sì che Lozano si risvegliasse dal torpore che lo aveva tenuto in ostaggio per gran parte della stagione e il Tweet è di un artista. L’ipotesi è che la maglia verde del Napoli abbia confuso il ragazzo: “Sarà la maglia del Messico?”. Ecco spiegato il risveglio.