C’è post per te – La protesta viaggia sull’A1… i tifosi di Napoli e Roma sono inferociti

C’è post per te – La protesta viaggia sull’A1… i tifosi di Napoli e Roma sono inferociti

Serata complicata per la classe arbitrale: da Napoli a Roma, la protesta percorre a velocità supersonica l’Autostrada del Web raccogliendosi sul… tratto dell’A1

di Redazione Il Posticipo

Qui Napoli a voi Roma. Non è tutto il calcio minuto per minuto, ma la protesta che percorre a velocità supersonica l’autostrada del web raccogliendosi sul tratto dell’A1. I tifosi azzurri e quelli giallorossi non hanno digerito gli arbitraggi di Giacomelli e Irrati.

NAPOLI – Napoli schiuma rabbia. Sul 2-1 contatto molto sospetto fra Kjaer e Llorente. Secondo Giacomelli non ci sono gli estremi del calcio di rigore. Sul ribaltamento di fronte l’Atalanta trova il gol del pareggio. Si scatena il caos e si arriva anche all’espulsione di Carlo Ancelotti. I tifosi azzurri, a fine partita, sono letteralmente scatenati contro l’arbitro. Accusato di malafede, o invitato nel migliore dei casi a cambiare mestiere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ROMA – Anche a Roma ci sono grosse polemiche sebbene la sfida si giochi a Udine. Irrati ritiene che un contatto fra Fazio e Okaka sia meritevole di un cartellino rosso. Decisione perlomeno discutibile, poi la Roma, nonostante la superiorità numerica, riesce comunque ad avere la meglio sui friulani e annacqua comunque una rabbia palpabile che si trasforma, complice il risultato finale nel più classico dei “più forti di tutto e di tutti”. Memorabili tuttavia alcune reazioni dallo humor tipicamente capitolino.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy