C’è post per te: Arsenal, i tifosi innamorati di Martinelli, che è già… “il nuovo Neymar”

C’è post per te: Arsenal, i tifosi innamorati di Martinelli, che è già… “il nuovo Neymar”

I tifosi dell’Arsenal si godono Gabriel Martinelli, il Neymar del 2000. Due gol in un quarto d’ora, anzi in 120 secondi compresi fra il 13′ e il 15′ del primo tempo. Prova di maturità superata a pieni voti.

di Redazione Il Posticipo

I tifosi dell’Arsenal si godono Gabriel Martinelli, il Neymar del 2000. A voler essere precisi il ragazzo brasiliano, di chiare origini italiane, è nato il 18 giugno 2001. L’idea iniziale dell’Arsenal, con cui ha firmato un contratto sino al 2024, era di mandarlo in prestito, ma Emery si è opposto, convinto di potergli ritagliare lo spazio necessario per farlo crescere. E anche perchè vuole seguirlo da vicino: e nella sfida contro il Liegi, il tecnico spagnolo ha scommesso su di lui passando alla cassa. Due gol in un quarto d’ora, anzi in 120 secondi compresi fra il 13′ e il 15′ del primo tempo. Prova di maturità superata a pieni voti.  E così anche i tifosi dell’Arsenal sognano di avere il proprio attaccante fatto in casa. Del resto, le doti spiccano: destro secco e preciso, finte e controfinte, veroniche e tocchi felpati. Quanto basta per far innamorare  gunners. E pensare che giocava a futsal…

Il profiler l’analisi dei tifosi inizia anche da un punto di vista tecnico tattico. C’è chi lo definisce il “distrubatore”, esattamente quello che serve all’Arsenal

L’ottimista – Martinelli non è una sorpresa per alcuni tifosi dell’Arsenal. “Ho visto Martinelli la settimana scorsa e ho pensato che fosse bravo. L’ho visto stasera e ho pensato che fosse assolutamente geniale. Questo ragazzo ha un futuro molto luminoso per l’arsenal”

L’esagerato: Complice la nazionalità i paragoni si sprecano. E qualcuno lo definisce già il nuovo Neymar. “Gabriel Martinelli, brasiliano, gioca per l’Arsenal, ama Messi, gioca come Ronaldo, ricorda Neymar, ha il talento di Pelè. Cos’altro posso dire? Il ragazzo è destinato al top e siamo qui per godercelo”

Il soprannome: questo utente invece gli ha già assegnato il soprannome. E scatena gli altri…

L’esperto: una serie di elogi che stuzzicano anche l’esperto: “Io l’ho sempre detto che era il nuovo Neymar”

Con queste premesse, il ragazzo dovrà rassegnarsi: come Neymar…senior, il posto sotto i riflettori, nel bene o nel male, ce l’ha già assicurato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy