Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Cavani e la sua arma segreta: il balletto

(Photo by Michael Regan/Getty Images)

L'attaccante dello United pratica una disciplina che lo aiuta parecchio...

Redazione Il Posticipo

Edinson Cavani, uno che in area sa smarcarsi come pochi e unisce agilità e forza. Il suo segreto, oltre all'allenamento costante è nel..  balletto. Il centravanti uruguaiano, come rivelato dal Sun, si è fatto beffe dei migliori difensori d'Europa e del mondo grazie alla danza classica. Una disciplina che ha scoperto la scorsa estate e di cui si è giovato moltissimo.

SEGRETO - L'attaccante non ha risentito del trasferimento da Parigi alla Premier League e di qualche mese di inattività. Con la maglia del Manchester, a dispetto della carta d'identità, ha messo a segno già sette reti. E dietro l'abilità e l'elasticità dei movimenti c'è appunto il balletto. Il tabloid spiega che Cavani si è unito al Ballet Nacional de Sodre in Uruguay dopo aver chiuso il rapporto con il PSG lo scorso anno ed essere rimasto inattivo per diverso tempo, complice lo stop imposto al calcio francese. Una scelta precisa. Gli servivano allenamenti estenuanti per non perdere forza, resistenza e agilità. Doti che appartengono evidentemente ai ballerini professionisti. Certamente, si fatica un po' a immaginare Cavani vestito da ballerino, eppure, muoversi con grazia ed eleganza lo ha aiutato parecchio".

 (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

FORZA - Le parole di un fisioterapista che cura i ballerini di danza classica confermano la bontà della scelta di Cavani: Luke Abnett ritiene che pochi sport come la danza aiutino i calciatori. "I ballerini sono gli atleti più forti e resistenza dell'intero panorama sportivo. Nella danza classica occorre infatti una grande forza e una muscolatura molto elastica, nonché esplosiva per aiutare i movimenti. Fra l'altro è difficile trovare un soggetto che abbia maggior equilibrio e coordinazione di un ballerino. Ad alti livelli si lavora su elevazioni, giravolte, rotazione e capacità di saper trasferire il peso del corpo lungo sul baricentro. La grande elasticità richiesta dai movimenti, fra l'altro, aiuta a ridurre gli infortuni muscolari". I risultati del resto sono sotto gli occhi di tutti. Grazie alla danza classica, il "canto del cigno" calcistico dell'attaccante uruguaiano, che ha convinto tifosi e addetti ai lavori dello United ad affidarsi a lui per qualche anno ancora è decisamente lontana.

Potresti esserti perso