senza categoria

Cassano, Baggio e non solo. In provincia si vive da… Signori

La sana vita in provincia. Balotelli ci è cresciuto e potrebbe tornarci. E qualche grande giocatore ha finito con l'innamorarsene alla follia. Ecco qualche esempio.

Redazione Il Posticipo

Cassano, Baggio e non solo. In provincia si vive da… Signori- immagine 2

 

"Torno qui, ogni tanto, anche se non mi si vede, perché qui ho tanti amici. Rimettere piede in quello che è stato a lungo il mio stadio, dopo 10 anni, è un'emozione enorme".

B come Brescia. B come Baggio. In provincia sanno come trattare i fuoriclasse. Uno dei fenomeni assoluti che hanno ben vissuto in provincia è sicuramente il Divin Codino. Lui è rimasto per 4 anni a Brescia dove ha scoperto un altro modo di vivere il calcio. lontano da tutto ciò che aveva visto a Torino e nelle due parti di Milano e addirittura distante da quella strana via di mezzo ambientale che è Firenze. Baggio si innamora di Brescia e qualche anno fa ha dichiarato di tornarci spesso perché è lì che ha lasciato un'importantissima parte della sua vita.