calcio

Caso Vinicius, Ronaldo furioso: “Xenofobi e razzisti fuori dal club, non ci rappresentano”

Caso Vinicius, Ronaldo furioso: “Xenofobi e razzisti fuori dal club, non ci rappresentano” - immagine 1
Il Campione del Mondo 2002 si è sempre schierato contro il razzismo ma mai come questa volta appare deciso ad andare sino in fondo ad una vicenda che lo ha toccato da vicino

Redazione Il Posticipo

Ronaldo prende una posizione forte sul caso Vinicius. Il calciatore del Real Madrid è stato oggetto di fischi e scherni da parte che hanno portato lo stesso calciatore a polemizzare con la Liga. Il presidente del Villarreal, che fra l'altro si era speso in prima persona nella trattativa che ha portato il connazionale alla Casa Blanca, ha manifestato il proprio dissenso attraverso il proprio profilo twitter.

DISGUSTATO

Il tweet di Ronaldo non lascia spazio alle interpretazioni. "Deplorevole, disgustoso, vergognoso, inammissibile. I razzisti e gli xenofobi non ci rappresentano. Vinicius ha tutto il mio supporto, rispetto ed affetto. Il Real Valladolid  è a disposizione delle autorità per collaborare alle indagini affinché i responsabili siano allontanati dal club". Il Campione del Mondo 2002 si è sempre schierato contro il razzismo ma mai come questa volta appare deciso ad andare sino in fondo ad una vicenda che lo ha toccato da vicino. "Non permetteremo insulti razzisti perché i nostri tifosi non sono questi. Anzi e questo tipo di persone non ci rappresentano ".

COLLABORATIVO

—  

La forza della condanna pubblica di Ronaldo si unisce al pieno esempio di collaborazione con le autorità locali al fine di identificare e agire efficacemente contro i trasgressori. In tal senso, va ricordato che La Liga ha annunciato che è stata presentata una denuncia penale per crimini d'odio davanti ai tribunali inquirenti di Valladolid , accompagnata dalle prove audiovisive raccolte nell'indagine che è stata condotta attraverso immagini e suoni. A ciò va aggiunta la richiesta privata di collaborazione che hanno ricevuto i partecipanti all'evento.

Caso Vinicius, Ronaldo furioso: “Xenofobi e razzisti fuori dal club, non ci rappresentano”- immagine 2

INDAGINI

—  

Secondo quanto riportato da AS, le indagini procederanno abbastanza speditamente anche perché. oltre agli altri canali vi sarebbero immagini abbastanza chiare. La stragrande maggioranza del pubblico che era sugli spalti ha indicato o manifestato il proprio dissenso in relazione a chi si è reso protagonista del brutto gesto. Non è difficile immaginare che una buona parte di chi ha fischiato o schernito Vinicius possa essere individuati e sanzionati.