Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Caso Sanchez, Dario Silva difensore a spada tratta: “Nessuno di voi ha mai visto un porno? La sospensione è un atto criminale”

In Spagna il Sanchez-Gate è appena cominciato. Il nome dell'allenatore del Malaga, sospeso per un video scomodo, è sulla bocca di tutti. Il tecnico ha detrattori ma anche difensori: tra questi c'è l'ex attaccante Dario Silva, che trova...

Redazione Il Posticipo

Fatto fuori per avere mostrato gli attributi. La carriera di Víctor Sánchez del Amo è forse cambiata per sempre dopo il video in cui l'allenatore del Malaga fa vedere "los huevos" per usare un termine salito alla ribalta grazie al Cholo Simeone e a CR7 negli ottavi della scorsa Champions League. Il club spagnolo ha deciso di sospendere il tecnico, che si è mostrato nudo davanti alla telecamera del suo telefonino con addosso solamente la maglia della squadra. I detrattori di Víctor Sánchez del Amo non sono mancati, ma anche i suoi difensori a spada tratta, cominciando dalla moglie passando all'ex cagliaritano Dario Silva, che è stato anche un giocatore del Malaga.

DIFENSORE - L'uruguaiano classe 1972 è intervenuto nel Sanchez-Gate e ha criticato duramente la scelta presa dal suo vecchio club ai microfoni di "El Larguero" di Cadena SER: "Averlo sospeso è qualcosa di criminale. Qualunque cosa sia successa, è qualcosa di privato. Perché non posso mostrare le p***e? Dove sta il problema se voglio essere visto mentre lo faccio? Nessuno ha mai visto film porno? Non hanno mai ricevuto la foto del 'nero di WhatsApp'? Assurdo... Licenziare un tecnico per un caso del genere, non è mai successo". Dario Silva se l'è presa con la società...

ATTACCO AL PRESIDENTE - L'uruguaiano ha difeso l'allenatore e ha attaccato lo sceicco Al-Thani: "Secondo me il presidente ha sbagliato in tante situazioni. Adesso sta coprendo tutto il marcio che c'è al Malaga con questo scandalo. Deve confrontarsi coi piccoli azionisti, con le aziende e gli imprenditori che hanno messo soldi per azioni importanti che sono in ribasso e rischiano di perdere tutto. Sta succedendo qualcosa di delicato, ma Al-Thani vuole insabbiare tutto col caso Sanchez". Dario Silva ha invitato lo sceicco qatariota a capo del club spagnolo a farsi da parte: "Se ne vada ad allevare cammelli e si metta a correre con loro. Se ne torni nel suo Paese e non si muova da lì. È venuto a Malaga per far del male agli uomini d'affari". E adesso anche a Víctor Sánchez del Amo?