Caso Messi, Figo avvisa il Barça: “Quando non vuoi più stare da qualche parte non c’è niente al mondo che possa farti cambiare idea…”

L’ex numero 7 ha spiegato che è stato preso di sorpresa dalla decisione estiva di Messi, nonostante sia lui stesso una dimostrazione che nel calcio tutto può accadere. Ma ha anche lanciato un avviso ai naviganti: difficile che la Pulce abbia cambiato idea…

di Redazione Il Posticipo

Quando si parla di Barcellona e di trasferimenti controversi, sono due i nomi che vengono in mente più facilmente: Neymar e Figo. Ma per quanto il brasiliano abbia fatto scalpore con il suo addio per accasarsi al Paris Saint-Germain, non è nulla in confronto al “tradimento” di Figo, che ha lasciato il Camp Nou arrivando direttamente al Santiago Bernabeu. Dunque, il portoghese (che negli anni successivi si è sempre mostrato più vicino ai blancos che ai blaugrana) capisce benissimo quanto possa essere importante la situazione di Leo Messi. Che magari non sta pensando di andare al Real Madrid, ma che certamente sta lasciando la Catalogna con il fiato sospeso.

SORPRESA – L’ex numero 7 ha spiegato a Marca che è stato preso di sorpresa dalla decisione estiva di Messi, nonostante sia lui stesso una dimostrazione che nel calcio tutto può accadere. “Ho assistito al caso Messi e al suo tentativo di andarsene dal Barcellona in estate esattamente come ha fatto qualsiasi tifoso di calcio: con sorpresa e con parecchie aspettative per cosa sarebbe accaduto. Certamente Messi avrà avuto i suoi motivi e le sue ragioni per prendere una decisione del genere, ma non so cosa sia accaduto in precedenza”. In fondo, un po’ quello che era accaduto a Figo: scontri con la dirigenza e una volontà di cambiare aria.

CAMBIARE IDEA – Che potrebbe non essere del tutto evaporata, nonostante l’addio di Bartomeu. Del resto, c’è ancora un contratto che, se non viene rinnovato, scade a giugno. E le pretendenti per la Pulce sarebbero ovviamente molte. “Ogni squadra vorrebbe avere un calciatore come Messi, ma ovviamente dipende da fattori come la situazione finanziaria del club, da quanto costerebbe il suo ingaggio, dalla volontà del calciatore…”. Figo però una certezza ce l’ha. Vede complicata la permanenza dell’argentino al Camp Nou. “Ma generalmente nella vita quando non vuoi più stare da qualche parte non c’è niente al mondo che possa farti cambiare idea”. E lui questo lo sa bene…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy