Caso Griezmann, l’Atletico denuncia il Barça alla FIFA e il presidente attacca: “Se abbiamo fatto questo comunicato è perchè abbiamo le prove…”

Caso Griezmann, l’Atletico denuncia il Barça alla FIFA e il presidente attacca: “Se abbiamo fatto questo comunicato è perchè abbiamo le prove…”

Che i blaugrana avrebbero aspettato che la clausola di Griezmann scendesse dopo fine giugno era prevedibile. Ma l’Atletico non crede che i primi contatti tra i catalani e il calciatore non siano precedenti alla fatidica data. E quindi, si passa alle vie legali.

di Redazione Il Posticipo

Se ne era parlato tanto e alla fine tutto è andato più o meno come previsto. Il Barcellona paga i 120 milioni della clausola di Griezmann, l’Atletico si mette di traverso e, come riporta AS, arriva anche la denuncia alla FIFA. Tre scenari diversi ma collegati, che erano stati ampiamente sviscerati durante tutta la telenovela sul trasferimento del Piccolo Diavolo. Che i blaugrana avrebbero aspettato che la clausola scendesse dopo fine giugno, passando da 200 milioni a 120, era ovvio. Così come lo era che l’Atletico non avrebbe mai creduto che i primi contatti tra i catalani e il calciatore non fossero precedenti alla fatidica data. E quindi, si passa alle vie legali.

PROVE – Sì ma…su quali basi? Se l’Atletico chiede la clausola piena, sostenendo che l’accordo tra Griezmann e Barcellona è precedente al mese di luglio, deve produrre le prove di quanto afferma. Ma secondo il presidente Cerezo, non c’è nulla di cui preoccuparsi al riguardo. Il numero uno dei Colchoneros ha parlato a RAC1 della situazione e ha rassicurato i suoi tifosi. L’Atletico ha le sue buone ragioni per pensare di ottenere i soldi che vuole. “Se è il club ha fatto questo comunicato significa che le prove ce le ha. Dobbiamo studiare la situazione e se realmente potremo dimostrarlo chiederemo la quantità di denaro che riterremo necessaria”. Quindi, 200 milioni e non più 120, a patto di dimostrare che ci siano davvero stati contatti (e magari anche una firma) prima di inizio luglio.

STOCCATA – Arriva anche una stoccata a Griezmann, che ha detto all’Atletico che voleva andarsene quasi a fine stagione, mettendo in difficoltà il club. “Mi sento ingannato dall’atteggiamento del calciatore, perchè voleva andarsene ma non ce l’ha detto fino all’ultimo minuto”. E quando lo ha detto, il club lo ha praticamente…costretto ad annunciarlo sui suoi profili social, così da far capire che la scelta ricadeva tutta sul ragazzo di Mâcon. In ogni caso, persino in una situazione non piacevole, Cerezo non può fare a meno di ammettere che quello del Barça è un gran colpo… “Il Barcellona ha fatto un ottimo acquisto. Noi non volevamo che Griezmann se ne andasse, ma lui ha preso questa decisione e vedremo se sarà stata quella giusta”. Ma al momento è solo quella…più complicata!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy