Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Casemiro al terzo posto delle cessioni eccellenti del Real: Morata giù dal podio

Casemiro al terzo posto delle cessioni eccellenti del Real: Morata giù dal podio - immagine 1
Casemiro è il terzo giocatore più pagato della storia del Real, dietro solo a Cristiano Ronaldo e al Fideo Di Maria che, curiosamente, sono uniti dal minimo comune denominatore dell'aver indossato in tempi diversi la maglia del Real e del...

Redazione Il Posticipo

Le cifre sono ufficiali. Carlos Henrique Casemiro lascia il Real Madrid per il Manchester United  dopo sette stagioni e 18 titoli. Operazione quasi lampo, con corposo assegno allegato.  Il Manchester United ha pagato 70 milioni di euro per la sua firma. Cifra che scrive la storia del mercato del Real. Casemiro è il terzo giocatore più pagato della storia del Real, dietro solo a Cristiano Ronaldo e al Fideo Di Maria che, curiosamente, sono uniti dal minimo comune denominatore dell'aver indossato in tempi diversi la maglia del Real e del Manchester United.

AFFARI DEL SECOLO 

L'attaccante portoghese è stato protagonista del cosiddetto affare del secolo. Il suo trasferimento alla Juventus ha fruttato alle casse del Real Madrid qualcosa 117 milioni di euro. Sino ad ora, è stata la cessione record della storia della Casa Blanca. Casemiro ha raggiunto Cristiano Ronaldo a Carrington, che ha ospitato anche Di Maria dopo che il Manchester United ha sborsato 75 milioni di euro per portarlo oltremanica nel 2014. Giù dal podio dunque Alvaro Morata. L'attaccante spagnolo è entrato a far parte delle giovanili del Real Madrid. All'inizio fu ceduto alla Juventus per 20 milioni, quindi tornò a Madrid. Permanenza di una sola stagione, poi  il Chelsea pagò 66 milioni di euro per portarlo n Inghilterra dove lo spagnolo non si è mai pienamente ambientato.

Casemiro al terzo posto delle cessioni eccellenti del Real: Morata giù dal podio- immagine 2

GLI ALTRI

Il Real Madrid, al netto di alcuni clamorosi errori di valutazione (basti pensare alle cessioni di Cambiasso all'Inter a zero o di essersi sbarazzata troppo frettolosamente di Eto'o e più recentemente o più recentemente di Hernandez al Milan  ha comunque sempre venduto molto bene. Dietro i "fab four" che hanno riempito le casse della Casa Blanca c'è una ricca... argenteria venduta a caro prezzo. Fra le cessioni più "azzeccate" spiccano quelle di  Mesut Ozil (47 milioni), Mateo Kovacic (45 milioni) e Robinho (43 milioni). Un po' "sottocosto" in relazione al rendimento e al valore poi dimostrato quelle di Achraf Hakimi (43 milioni),  Higuaín (39 milioni).