Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Casa Silva: la moglie di Thiago spinge per la vasectomia…

La moglie di Thiago Silva è soddisfatta dei suoi due bambini e non ne vuole altri. Così vuole convincere il marito a sottoporsi a una vasectomia.

Redazione Il Posticipo

Tra moglie e marito non mettere il dito, anche quando uno dei due coniugi crea una situazione davvero imbarazzante. Protagonista di questa storia, la moglie di Thiago Silva. La donna è evidentemente soddisfatta del matrimonio e dei suoi due bambini. E per evitare gravidanze indesiderate, ha intenzione di convincere il marito a sottoporsi a una vasectomia, come... pubblicato sul proprio profilo social.

FUORI QUESTIONE -  La vicenda è stata ripresa dal Sun. Secondo la ricostruzione del tabloid, l'influencer Isabelle, moglie del difensore del Chelsea, avrebbe spiegato ai suoi follower per filo e per segno la situazione. E... steso sui social i panni di famiglia. La donna ha specificato di non avere alcuna intenzione di  sottoporsi a un intervento chirurgico. "È fuori questione, non lo prendo proprio in considerazione. Tutte le donne della mia famiglia e le altre che conosco hanno messo su molto peso dopo l'intervento. Vengo da una famiglia di obesi e non voglio correre alcun rischio".

IDEALE - Quindi, per evitare di regalare un fratellino o una sorellina a Iago e Isago, la scelta sembra obbligata. E deve prenderla Thiago che, a quanto pare, sogna ancora di allargare ulteriormente la famiglia. "Ne parlo da un po' con mio marito e col medico. L'idea è di sottoporre Thiago a una vasectomia. Per me sarebbe la soluzione ideale, ne stiamo ancora discutendo. Quando la smetterà di sognare di avere un altro figlio, farà la vasectomia e io potrò smettere di prendere la pillola". La signora Silva ha pensato a tutto. Thiago non dovrebbe nemmeno preoccuparsi di ripercussioni sul lavoro: i tempi di recupero di una vasectomia sono di circa una settimana. Qualora non volesse aspettare la fine della stagione potrebbe approfittare di una qualsiasi pausa per le nazionali.