Carragher spaventa il Liverpool: “Manè? Saranno mesi che ce l’ha con Salah, ci voleva solo un episodio per…”

Se l’argomento è il Liverpool e a parlare è Jamie Carragher, meglio ascoltare attentamente. Se succede qualcosa dalle parti di Melwood, il centro sportivo del Liverpool, difficile che il buon Jamie non lo sappia. E quindi quello che scrive sulle colonne del Telegraph assume molto valore…

di Redazione Il Posticipo

Se l’argomento è il Liverpool e a parlare è Jamie Carragher, meglio ascoltare attentamente perchè uscirà di certo qualcosa di interessante. L’ex difensore e bandiera dei Reds ora fa l’opinionista in TV e sulla carta stampata ed è ovviamente un’autorità per tutto ciò che riguarda Anfield. Normale dunque che ogni suo giudizio sia più pesante di quelli di altri ex colleghi. Per non parlare delle notizie. Se succede qualcosa dalle parti di Melwood, il centro sportivo (anche se ancora per poco) del Liverpool, difficile che il buon Jamie non lo sappia. E quindi quello che scrive sulle colonne del Telegraph assume molto valore…

MESI – Cosa dice di così interessante Carragher? Che effettivamente tra Salah e Manè le cose non sono rose e fiori. E che la situazione, con il senegalese frustrato nei confronti dell’egiziano troppo egoista, non è una questione scoppiata di recente, ma che affonda le radici in mesi di convivenza nell’attacco dei Reds. “Per quello che riguarda lo scambio di opinioni di qualche settimana fa tra Sadio Manè e Mohamed Salah, non è possibile che Manè si sia arrabbiato in quella maniera perchè non ha ricevuto qualche passaggio nella partita contro il Bunrley. La sua frustrazione si è sicuramente accumulata per mesi e aveva solo bisogno di un episodio per uscire fuori”.

MANÈ POCO EGOISTA – Il motivo c’è stato, il litigio è arrivato ma…non è detto che sia un male. Secondo Carragher, momenti del genere tra compagni di squadra possono anche aiutare il gruppo. “Klopp è un allenatore che non permette ai suoi calciatori di focalizzarsi troppo su questioni negative, quindi sospetto che ne avrà già parlato con entrambi. E ironicamente, Manè è stato troppo poco egoista in Champions contro il Napoli, cercando di passare il pallone a Salah quando poteva tranquillamente andare in porta da solo. Quindi, finchè questi scontri sono isolati e vengono risolti subito, non creano un problema”. I tifosi del Liverpool sperano che abbia ragione…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy