Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Carragher: “Salah deve essere intelligente e capire la situazione. Se va via, rovinerà la sua eredità qui…”

LEEDS, ENGLAND - SEPTEMBER 12: Harvey Elliott of Liverpool reacts as he looks to be injured as Mohamed Salah of Liverpool calls for medical attention during the Premier League match between Leeds United and Liverpool at Elland Road on September 12, 2021 in Leeds, England. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Dopo il match con il City, ad Anfield possono tornare a pensare a uno dei grandi crucci: il rinnovo di Salah. L'egiziano continua a nicchiare sul prolungamento del contratto. Ma Jamie Carragher, spiega che andarsene sarebbe un grande errore...

Redazione Il Posticipo

Il big match che poteva decidere la Premier League...alla fine non la decide, perchè tra Manchester City e Liverpool la partita finisce 2-2. Dunque, tutto rimandato per capire chi tra Guardiola e Klopp porterà a casa il campionato, con in mezzo ancora partite complicate per entrambe e la Champions League, che potrebbe risultare il fattore in grado di far pendere la bilancia da una o dall'altra parte. Ma passato il tardo pomeriggio dell'Etihad, ad Anfield possono tornare a pensare a uno dei grandi crucci: il rinnovo di Salah. L'egiziano continua a nicchiare sul prolungamento del contratto. Ma Jamie Carragher, parlando a SkySports, spiega che andarsene da Liverpool sarebbe un grosso sbaglio da parte dell'ex romanista.

EREDITÁ - "Non credo che al momento il Liverpool aumenterà la sua offerta, ma penso che Salah debba essere intelligente e che lui e i suoi rappresentanti debbano capire la situazione che hanno al Liverpool. Avrebbe comunque un contratto incredibile, ma deve pensare al calcio che sta giocando ora, al fatto che ha uno dei migliori allenatori del mondo e che gioca in una delle squadre più forti del mondo. Quello che ha fatto negli ultimi quattro o cinque anni lo rende uno dei migliori calciatori di sempre ad aver indossato la maglia del Liverpool. E penso che sarebbe triste vederlo andare via, magari a una squadra rivale. Penso che rovinerebbe la sua eredità, come è successo a Fernando Torres". E ogni riferimento al polemico trasferimento del Niño al Chelsea, per giunta a metà stagione, non è per nulla casuale.

AMBIENTE - Carragher comunque ne fa una questione di ambiente, spiegando che arrivare ad Anfield ha rappresentato per Salah un salto di qualità e che altrove potrebbe non trovare le stesse condizioni che lo hanno aiutato a diventare un campione. "Non penso sarebbe una mossa buona per la sua carriera, dove potrebbe andare ora che sia meglio del Liverpool? Non penso ci sia un posto migliore. E credo ancora che rinnoverà, perchè questo è il posto migliore per lui. Non è che Salah è arrivato al Liverpool che era già una stella di livello mondiale, lo è diventato ad Anfield e penso che Klopp e il suo modo di far giocare la squadra siano fondamentali per tirare fuori il meglio dall'egiziano. Non penso che sarebbe intelligente da parte sua andarsene e ritengo che la cosa migliore, sia per lui che per il club, sia firmare il contratto". E chissà se si deciderà prima questa questione...o la Premier.