Carragher e la risposta…da un milione di dollari: “Messi è il migliore, ma ho più rispetto per Ronaldo perché…”

Meglio Messi o Cristiano Ronaldo? Un quesito a cui forse nessuno può rispondere in maniera univoca, perché si parla di due grandissimi campioni e di un apprezzamento legato a opinioni personali. E non solo per quello che riguarda i tifosi. Anche i colleghi e gli ex colleghi dei due fenomeni hanno qualche difficoltà a scegliere.

di Redazione Il Posticipo
messi ronaldo

Da una decina di anni a questa parte, se si parla di calcio e dei migliori giocatori del mondo, è molto probabile che si termini in un muro contro muro. Messi e Cristiano Ronaldo, Cristiano Ronaldo e Messi, non si sfugge a una dicotomia che ha segnato il nuovo millennio del pallone. La domanda è lecita: chi è il migliore dei due? Un quesito a cui forse nessuno può rispondere in maniera univoca, perché si parla di due grandissimi campioni e di un apprezzamento che, volente o nolente, è legato a opinioni personali. E non solo per quello che riguarda i tifosi. Anche i colleghi e gli ex colleghi dei due fenomeni hanno qualche difficoltà a scegliere.

MESSI MA… – A dimostrarlo ci sono le parole di Jamie Carragher, ex capitano del Liverpool, uno che di campioni ne ha visti parecchi. Parlando al Pure Football Podcast, “Carra” ha detto la sua sulla domanda da un milione di dollari. Ma, come spesso accade, la risposta non è poi del tutto definitiva. “Il migliore dei due è Messi, non ho mai cambiato opinione al riguardo. E credo che la maggioranza dei tifosi sia d’accordo con me. Detto questo, credo di avere più rispetto per Cristiano Ronaldo, perché ha un talento incredibile, ma sono la sua mentalità, la sua concentrazione, la sua etica del lavoro che lo hanno reso quello che è, portandolo a un livello altissimo”.

(Photo by Denis Doyle/Getty Images)

PSICOLOGIA– Insomma, Carragher fa una differenza tra il talento puro, che è a vantaggio della Pulce, e il livello di lavoro giorno dopo giorno, in cui il portoghese è decisamente imbattibile. E l’inglese sottolinea come da un punto di vista psicologico sia complicato dover competere con uno come l’argentino. “Quando pensi che Ronaldo sia finito o che Messi abbia fatto qualcosa di incredibile, Cristiano fa qualcosa di altrettanto speciale. E deve essere stato difficile per lui perché anche quando era ancora allo United o ai primi tempi al Real tutti parlavano solo di Messi. Quello che posso dire è che Cristiano Ronaldo fa quello che fanno anche gli altri calciatori, ma lo fa molto più spesso. Quello che fa Messi, invece, non lo fa nessun altro”. E quindi come sempre la risposta è definitiva…ma non troppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy