Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Carragher attacca le stelle del PSG: “Passeggiano in campo. Fossi Poch, me ne andrei subito per colpa loro!”

BRUGGE, BELGIUM - SEPTEMBER 15: Lionel Messi of Paris is seen during warm up prior to the UEFA Champions League group A match between Club Brugge KV and Paris Saint-Germain at Jan Breydel Stadium on September 15, 2021 in Brugge, Belgium. (Photo by Lars Baron/Getty Images)

L'ex difensore non è per nulla soddisfatto di come Messi, Neymar e Mbappè si dimentichino totalmente che oltre a una fase offensiva ce n'è anche una difensiva, quando da protagonisti si trasformano in pesi. E dà un consiglio a Pochettino...

Redazione Il Posticipo

Messi, Neymar, Mbappè. Sulla carta, giocare contro il Paris Saint-Germain sembra totalmente inutile, perchè quando ci si ritrova davanti un tridente del genere l'unica preoccupazione dovrebbe essere evitare che ognuno ne faccia almeno un paio. E invece non va sempre così, perchè a calcio si gioca in undici e non basta un attacco atomico per vincere le partite. I transalpini lo scoprono contro l'avversario più adatto per dimostrare al mondo che una squadra può battere...un album delle figurine, anche se il Manchester City non è che sia messo malissimo da questo punto di vista. Dove sta la differenza? Nel risultato della partita e, secondo Jamie Carragher, soprattutto nell'atteggiamento delle stelle delle due squadre.

PASSEGGIARE - L'ex difensore del Liverpool commenta il match su ParamountPlus e non è per nulla soddisfatto di come Messi, Neymar e Mbappè si dimentichino totalmente che oltre a una fase offensiva ce n'è anche una difensiva, quando da protagonisti si trasformano in...un peso per la squadra. "Non vinceranno mai la Champions League quando giocano con tre giocatori che passeggiano. Nessuna squadra ora come ora può permettersi di avere in campo calciatori per cui devono lavorare sempre i compagni. Diciamo che le quattro squadre che credo che possano vincere la competizione non hanno nessun giocatore in squadra del genere. Il PSG ne ha tre e quindi non ha nessuna possibilità di vincere la Champions". Insomma, se si difende in sette invece che in dieci, gli avversari hanno la possibilità di fare quello che è riuscito benissimo al City.

POCHETTINO - Carragher è duro in particolare con Mbappè. "È frustrante vederlo così, Messi quasi lo capisco, ha 34 anni, ma Mbappè ne ha 22, dovrebbe correre per il campo, tornare indietro e aiutare i suoi compagni contro una squadra importante come il Manchester City. Questo modo di scendere sul terreno non mi piace". E a questo punto, cosa dovrebbe fare Pochettino? Per l'inglese, fuggire da Parigi a gambe levate. "Pochettino deve lasciare il PSG. Al posto suo, se avessi la possibilità di andare al Manchester United me ne andrei anche domattina. Ed è colpa delle sue tre stelle". Dunque, da arma letale a problema per il tecnico. Dove sta la verità sui tre campioni...che se ne vanno a passeggio? Solo a fine Champions, forse, si potrà capire...