Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Capello rivela: “Sono stato ad un passo dal Manchester United, ma poi Ferguson…”

Strano che uno del livello di Fabio Capello non sia approdato in Premier League. Eppure, dopo molti anni il tecnico Friulano rivela che avrebbe potuto lasciare la Roma per andare al Manchester United.

Redazione Il Posticipo

Quando si è molto bravi nel proprio lavoro e capita di perdere un'occasione si può stare tranquilli che un treno, prima o poi, ripasserà. Magari non con la stessa destinazione. E se si parla di calcio, è praticamente impossibile dire che Fabio Capello non fosse bravo nel proprio lavoro. Ma tra i 5 campionati europei, solo 2 sono stati frequentati dall'ex Milan, Roma e Juventus: quello italiano e quello spagnolo. Strano che uno del suo livello non sia approdato in Premier League. Eppure, dopo molti anni il tecnico friulano rivela che avrebbe potuto lasciare la Roma per andare al Manchester United.

AD UN PASSO -Don Fabio ha raccontato a  FourFourTwo che è stato letteralmente a un passo dal calcio inglese cinque anni prima di ottenere l'incarico di guidare la nazionale dei Tre Leoni. E il compito era tutt'altro che semplice: sostituire Sir Alex Ferguson al Manchester United. L'intervista è stata pubblicata nel doppio numero speciale di Euro 2020 della rivista, dove Capello ha spiegato: "Ero a un passo dallo United, è la verità. Non posso negare che mi sarebbe piaciuto allenare il Manchester United". Complicato immaginare qualcuno a cui l'idea non sarebbe piaciuta, considerando che si parla dei Red Devils che poco tempo prima avevano fatto il Triplete...

 Mandatory Credit: Grazia Neri/ALLSPORT

ALLA FINE... - Chissà come, si potrebbero chiedere i tifosi dei Red Devils, sarebbero andate le cose se Ferguson avesse lasciato il club così tanti anni prima. Forse, lo United avrebbe potuto trovare un altro buon ciclo con Capello o forse l'instabilità tecnica degli ultimi anni sarebbe semplicemente cominciata prima. "Dopo aver vinto la Serie A con la Roma nel 2001, ho parlato con i rappresentanti che sono venuti a trovarmi a Roma, ma non abbiamo potuto firmare nulla perché Sir Alex ha deciso di non ritirarsi alla fine! Mi ha telefonato pochi giorni dopo per scusarsi, perché sua moglie stava cercando di convincerlo ad andarsene, ma è stata una conversazione amichevole e gli ho detto che non c'era niente che non andasse". Insomma, nessuno sa come sarebbero andate le cose ma di certo l'Inghilterra, come nazionale, non ha visto la parte migliore di Don Fabio.