Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Capello parla del Real e “gioca” il match con il City: “CR7 era fondamentale, senza di lui i Blancos soffrono. E la priorità di Bale non è più il calcio”

Capello è una istituzione del calcio mondiale e quando si va alla ricerca di un parere onesto e senza fronzoli è la persona giusta. Il Daily Mail intervista il tecnico di Pieris riguardo un argomento che gli sta da sempre molto a cuore: il Real...

Redazione Il Posticipo

Silenzio, parla Don Fabio. Capello è una istituzione del calcio mondiale e quando si va alla ricerca di un parere onesto e senza fronzoli è la persona giusta. Il Daily Mail intervista il tecnico di Pieris riguardo un argomento che gli sta da sempre molto a cuore: il Real Madrid. In vista degli ottavi di finale di Champions contro il City, il tabloid inglese chiede a Capello un punto sulla situazione delle due squadre. E come al solito, Don Fabio non si tira indietro.

CR7 e BALE - Partendo dal grande vuoto che il Real è costretto ad affrontare da una stagione e mezza... "Cristiano Ronaldo è fondamentale per qualsiasi squadra. Il Real Madrid ha sofferto a causa del suo addio. E nonostante Benzema abbia preso il suo posto, i Blancos hanno perso un leader dal punto di vista tecnico e mentale". Il suo posto, in teoria, doveva essere preso da Bale. Ma il gallese sembra aver deluso. E Capello sa perchè. "Bale è potenzialmente un calciatore fantastico. Ma la mia impressione è che il calcio non sia più una priorità nella sua vita. Mi sembra distratto. Mi piace molto, è forte e veloce, perfetto per il calcio moderno, ma se vuoi essere un campione al giorno d'oggi devi essere concentrato al 100% sulla tua vita sportiva".

"CHAMPIONS O PREMIER? - Febbraio si avvicina e lo scontro tra Zidane e Guardiola sarà certamente al centro dell'attenzione. Ma occhio a pensare che il City sia concentrato solo sulla Champions, visti i risultati in Premier. "Il City non ha scelto di concentrarsi sulla Champions tralasciando la Premier, è solo che in Inghilterra le cose non vanno bene per loro. È deludente e lo dicono i risultati. Erano i miei favoriti, visto come hanno vinto il campionato lo scorso anno. E non pensavo che Klopp avrebbe saputo mettere così tanta distanza tra il Liverpool e Guardiola. Ma vi assicuro che non si sceglie mai, forse si dà più importanza a una competizione piuttosto che a un'altra, ma è una decisione che si prende ad aprile, non a Natale".

"DIFESE - Dunque, un match combattuto. "Fuori casa il Real ha Ramos e Benzema che sono più concentrati da quando Cristiano se n'è andato. Ma il City avrà recuperato Aguero al 100%. La difesa del City però è piu debole, nonostante in attacco siano superiori. Il Real deve pensare che al Bernabeu può mandare il City in confusione". A proposito di difesa, Cancelo potrebbe lasciare Manchester visto che non riesce a trovare posto. Ma Capello comprende le scelte di Pep. "Walker ha il fisico, la determinazione, la corsa, la forza fisica e mentale. Mi piace molto. Cancelo può aver deluso, ma è complicato combattere contro Walker. Il portoghese è molto tecnico, ma Walker non è inferiore a lui". Così parlò Don Fabio...