Capello: “Juventus, Raúl Jiménez può essere il nuovo Benzema di CR7. Messi all’Inter? Tutto è possibile…”

Capello: “Juventus, Raúl Jiménez può essere il nuovo Benzema di CR7. Messi all’Inter? Tutto è possibile…”

Silenzio, parla Don Fabio. Capello rilascia un’interessante intervista a ESPN. E come al solito l’ex tecnico di Milan, Real, Roma e Juventus non ha peli sulla lingua e parla davvero di tutto.

di Redazione Il Posticipo

Silenzio, parla Don Fabio. Capello rilascia un’interessante intervista a ESPN. E come al solito l’ex tecnico di Milan, Real, Roma e Juventus non ha peli sulla lingua e parla davvero di tutto.

JUVENTUS – A partire dai bianconeri, alla ricerca di un centravanti. E il nome giusto Don Fabio ce l’ha. “Il problema della Juventus è che deve vendere calciatori per poi tornare sul mercato. Ho visto Raúl Jiménez, è un calciatore che ha tantissima qualità, ideale per giocare con Cristiano Ronaldo. Perchè a Cristiano alla Juventus è mancato un Benzema e può essere Raúl Jiménez”. Un nuovo Benzema per puntare a un vecchio sogno svanito anche quest’anno… “In Champions è andata così perchè sono arrivati dopo la sosta e la squadra non è stata la stessa. È mancata la condizione fisica, l’unico che è arrivato bene alla partita con il Lione è stato Cristiano Ronaldo. Mancava qualità, forza, organizzazione di squadra, credo che sia per questo che hanno cambiato allenatore. Non si è vista la squadra che tutto il mondo pensava di vedere con CR7, il Sarriball di Napoli alla Juventus non c’è stato”.

MESSI – In Italia però si fa anche un gran parlare del possibile arrivo di Messi. E Capello non esclude nulla, neanche che alla fine la Pulce diventi davvero un calciatore dell’Inter. “Non si sa, anche se ora ci sono vantaggi economici in Italia per chi arria dall’estero, un po’ come in Spagna ai tempi di Beckham. Ma tutto è possibile. Ho lavorato un anno con proprietari cinesi dell’Inter, sono economicamente molto forti e vogliono vincere, vedremo se già ci riusciranno con l’Europa League. Potrebbe essere il primo passo per provare a comprare Messi. Ma non so se lui vorrà andarsene. Credo che tutto il mondo lo vorrebbe: Guardiola, il PSG, tutti club senza problemi economici”.

BARCA – Anche perchè al Camp Nou, ora come ora, le cose non vanno bene. “Il Barcellona in questo momento non è il Barcellona. C’è qualcosa che non va nello spogliatoio, con l’allenatore, con Bartomeu. La gente non capisce che bisogna stare uniti, lavorare assieme. E dovranno faticare molto per tornare al livello che conosciamo. Non si può sempre sperare che Messi faccia i miracoli”. I miracoli in compenso dovrà farli Rambo… “Koeman deve provare a recuperare lo spirito del club, ma proseguendo con lo stesso presidente e con le stesse persone è complicato. Se ci sarà una rivoluzione alle elezioni credo che si potrà recuperare più velocemente, se la dirigenza resta la stessa credo che non cambierà molto”. Parola…di Don Fabio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy