Caos Spagna, le reazioni sono durissime: “Trattamento di Moreno vergognoso”, “una canagliata”, “è la fine di un’amicizia”

La decisione da parte della Federazione di far tornare Luis Enrique sulla panchina della Spagna ha causato parecchio fermento. Non tanto per il valore tecnico e umano dell’ex allenatore di Roma e Barcellona, quanto per il trattamento riservato a Robert Moreno. Che è apparso a molti perlomeno sbagliato…

di Redazione Il Posticipo

Atmosfera…caliente in Spagna. La decisione da parte della Federazione di far tornare Luis Enrique sulla panchina delle Furie Rosse ha causato parecchio fermento. Non tanto per il valore tecnico e umano dell’ex allenatore di Roma e Barcellona, quanto per le modalità con cui si è sviluppata la questione. Il trattamento riservato a Robert Moreno, secondo di Luis che ha preso il suo posto nelle partite rimanenti del girone di qualificazione, è apparso a molti perlomeno sbagliato. Basterebbe pensare che un sondaggio di AS, che chiede “è stata ingiusta la decisione della Federazione con Moreno?”, è diventato un vero e proprio plebiscito. Otto tifosi spagnoli su dieci non sono soddisfatti.

REAZIONI – E lo fanno capire senza mezzi termini sui social, discutendo sull’ennesima rivoluzione che ha colpito la panchina della nazionale iberica. “Por quel poco che abbiamo potuto conoscerlo, Moreno sembra una persona leale e onesta. Non si può dire lo stesso di Rubiales e anche di Luis Enrique, perchè se hanno tramato questo ritorno alla sue spalle è una cosa bruttissima”.

Molti però se la prendono solo con il presidente federale Rubiales, già sotto i riflettori lo scorso anno per il caso Lopetegui. “Che brutto modo di lasciarsi con Moreno e di ringraziarlo per la qualificazione! E dire che sono anche contenta per Luis Enrique. Però i modi di Rubiales sono terribili, così come tutta la sua gestione”.

Un concetto che viene ripetuto. “Che torni Luis Enrique è un qualcosa di cui dovremmo tutti essere felici, ma il modo in cui la federazione ha trattato Moreno è disgustoso”.

Qualcuno però la vede in maniera opposta. È Moreno ad aver tradito Luis. “Ha detto che si sarebbe fatto da parte se fosse tornato Luis Enrique, ma il suo comportamento dice il contrario. Non è stato leale con Luis e neanche grato che lo abbia scelto come suo secondo. E alla fine della storia si arrabbia anche e non va in conferenza stampa…”.

E c’è chi vede una rottura tra i due all’orizzonte… “Temo che, come in tanti altri casi del genere, questa crisi segnerà la fine dell’amicizia tra Luis Enrique e Robert Moreno”.

Ma i tifosi non sono gli unici ad aver detto la loro. Tra le tante reazioni alla notizia del ritorno di Luis Enrique, ci sono quelle della gente comune, ma anche quelle di ex calciatori. Come Casillas, che senza fare nomi si limita a dire che “siamo un paese di burloni”.

Anche la stampa prende posizione. Un giornalista di AS spiega: “Luis Enrique poteva scegliere qualsiasi panchina in Europa, ma ha scelto quella su cui il suo secondo allenatore ha l’opportunità più importante della sua carriera. E questo non mi sembra giusto”. E poi continua: “Non ho niente contro Luis Enrique, è un grande allenatore ed è migliore di Moreno. Ma questa mi sembra una canagliata. Ascoltiamo cosa ha da dirci”.

Dopo il caso Lopetegui, non certo quello di cui avevano bisogno le Furie Rosse…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy