Cannavaro: “Al Real gli anni migliori della mia carriera. Ronaldo il più forte. Zidane, che personalità”

Fabio Cannavaro ha parlato alla tv ufficiale del Real Madrid. Un modo per ripercorre la sua esperienza alla casa blanca. Anni definiti come i migliori della sua carriera.

di Redazione Il Posticipo

Fabio Cannavaro ha parlato alla tv ufficiale del Real Madrid, un modo per ripercorre la sua esperienza alla casa blanca. Anni definiti come i migliori della sua carriera. Le sue parole sono state riprese da AS.

MADRID – L’esperienza alla Casa Blanca è stata la migliore della sua carriera. “Non avrei mai pensato di giocare per il Real Madrid. I tre anni in Spagna sono stati i migliori della mia vita. Entrare nello spogliatoio non è stato facile, c’erano molti compagni con personalità. Mi ha impressionato subito la qualita di Ramos, Marcelo e Pepe. Avevano solo bisogno di crescere e guadagnare fiducia. Sono stati i migliori degli ultimi quindici anni. Il migliore di tutti era Ronaldo ma avevo rispetto e stima per Zidane. La “5” era libera quando sono arrivato. Mi è stato chiesto se ero sicuro di indossarla, era difficile. Avevamo uno stile diverso, ma avevo la personalità per indossarla. Posso solo congratularmi con lui. Come giocatore, spettacolare. Come allenatore, tanto di cappello”.

ALLENATORE  – Cannavaro come il suo ex compagno. oggi siede in panchina. E ha preso spunto da diversi allenatori che sono transitati dalla Casa Blanca. “Sono stato fortunato ad avere molti allenatori di grandissimo livello. Sono molto esigente come Capello perché mi piace la disciplina, l’ordine, l’idea che una squadra dia tutto sul campo. Ma come Schuster lascio anche ai che i ragazzi vivano con serenità le dinamiche di spogliatoio e la stagione. Lui mi ha gestito molto bene: mi faceva giocare due o tre partite e poi mi concedeva riposo. Ancelotti è stata una sorpresa relativamente. Nessuno si aspettava vincesse la Champions in quel modo. Mi ha impressionato invece il lavoro di Zidane. La gente non credeva in lui invece ha gestito lo spogliatoio del Real Madrid come nessun altro fino ad ora. E ha fatto qualcosa di incredibile in Europa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy