Caniggia: “Mi piacerebbe lavorare con Diego al Gimnasia, è una possibilità”

Attenti a quei due. Una delle coppie più forti e chiacchierate del calcio argentino potrebbe nuovamente ritrovarsi in panchina.

di Redazione Il Posticipo

Attenti a quei due. Trent’anni fa, Maradona e Caniggia trascinarono quasi di peso la nazionale argentina a giocarsi il terzo titolo mondiale. Il 2020 potrebbe celebrare l’ennesima “reunion” fra i due, sulla panchina del Gimnasia. L’indiscrezione raccolta dall’Argentina è stata riportata dalla pagina internazionale di AS.

INSIEME – Secondo diversi media argentini, che hanno raccolto le loro informazioni dall’entourage di Diego, confermato sulla panchina della squadra argentina dopo diversi tira e molla, avrebbe offerto all’ex calciatore della Roma una posizione nel suo staff di allenatori in vista della prossima stagione. Una prospettiva che Claudio Caniggia non sembra affatto disprezzare. Anzi. Sarebbe ben contento di tornare a lavorare con uno dei suoi migliori amici oltre che compagno di squadra e nazionale. “Mi piacerebbe moltissimo lavorare fianco a fianco con Diego. È sempre una possibilità. Non ho mai detto che non voglio essere un assistente o occupare qualsiasi altro ruolo all’interno di uno staff tecnico”.

COINVOLTO – Caniggia non si candida, ma neanche rinuncia a priori all’idea di tornare a essere protagonista del campionato argentino, seppur dalla panchina. “Ho sempre detto che se ci fosse un progetto o qualcosa di interessante, potrei esserne coinvolto. So che Diego ha già i suoi assistenti di campo. Non mi sto offrendo, ma potrebbe essere una possibilità nel prossimo futuro”. Secondo quanto riportato dal quotidiano, il Gimnasia  ricomincerà da zero nel momento in  cui riprenderà il campionato. In questa ottica, Maradona ha rinnovato il suo impegno anche per la prossima stagione e sta già lavorando per quella che sarà il suo staff che lo affiancherà per centrare la salvezza anche l’anno prossimo.  E se, come tutto lascia credere, il “D10s” vorrà sostituire  qualche componente nello staff tecnico, le possibilità di avere il suo grande amico Claudio Caniggia come assistente di campo sarebbero altissime.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy