Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Candreva e Barella, complimenti vivissimi: 3… e lode

Non è un cattivo voto. Anzi. Antonio Candreva e Nicolò Barella hanno messo la loro firma su tutte e 3 le competizioni giocate dall'Inter.

Redazione Il Posticipo

Candreva e Barella, 3 e lode in pagella. Non è un cattivo voto. Anzi. I due, con Lukaku,  sono gli unici calciatori dell'Inter capaci di mettere la loro firma su tutte e 3 le competizioni giocate dall'Inter. La prima rete della vittoria sulla Fiorentina è di Antonio Candreva che porta in vantaggio i nerazzurri. Poco Più tardi il giovane Nicolò Barella conferma e sottoscrive.

3 E LODE - Per il centrocampista romano, la stagione non era cominciata nel migliore dei modi. Ripudiato da una tifoseria che mai lo aveva veramente amato. Sembrava dover seguire il suo ex dirimpettaio Perisic lontano da Milano ma qualcosa ha fatto sì che rimanesse lì. Anzi, qualcuno, che lo faceva giocare un gran bene anche in nazionale. Conte gli dà fiducia e passa alla cassa.  In campionato, Candreva fa capire subito che qualcosa sia cambiato. Gol al Lecce e poi, dopo qualche giornata, al Parma. In Champions, invece, segna al Borussia Dortmund nel 2-0 casalingo. In Coppa Italia è storia appena scritta, la storia del suo quarto gol in carriera nella competizione.

PROMESSA MANTENUTA - Per quanto riguarda Nicolò Barella, si può parlare di promessa mantenuta. Il giovane centrocampista sardo è, sì, arrivato fra l'entusiasmo generale ma si trattava sempre e comunque di un giocatore arrivato da una cosiddetta ‘piccola’. In genere, qualche dubbio rimane Quando si passa a giocare in uno stadio che di promesse ne ha bruciate tante. Invece, il ragazzo conferma le attese, gioca bene e segna un gol preziosissimo al Verona in campionato. In Champions, segna allo Slavia Praga in Champions League e chiude il cerchio con la Viola. in coppa Italia. Insomma, i due centrocampisti hanno trovato un bel modo per far sentire meno solo Lukaku.