calcio

Il Mondiale mancato costa all’Italia persino le amichevoli…

Gli azzurri non andranno in Russia e l'Argentina potrebbe cancellare l'amichevole con l'Italia: il match non "tira" più, a livello mediatico ed economico.

Redazione Il Posticipo

Perso il treno per il mondiale, l'Italia del calcio deve rimboccarsi le maniche. Ricostruire, rivoluzionare, tutti termini attualmente sulla bocca di tutti, ma che poi devono necessariamente concretizzarsi sul terreno di gioco. Ed è dal campo che bisognerà ripartire, dalla Nations League e dalle qualificazioni per l'Europeo itinerante del 2020. Ma anche da prima, dalle amichevoli. Che ci hanno lasciato anche l'ennesima lezione di questo periodo di batoste: non sono una perdita di tempo, ma servono per scoprire e sperimentare nuove soluzioni per la Nazionale e soprattutto per migliorare il proprio ranking. In modo da non rischiare più di incontrare Spagna o altra spiacevole compagnia nei sorteggi.

Amichevoli pre-mondiali, fonte di guadagno per le Federazioni

E le amichevoli, soprattutto quelle che precedono gli appuntamenti importanti, portano anche un discreto indotto economico, dato dall'entusiasmo delle tifoserie durante la preparazione ai tornei clou. Al punto che spesso le Federazioni si accordano per proporre al proprio pubblico delle vere e proprie anteprime di Mondiale (o di Europeo), sfruttando l'effetto attesa e ricevendo in cambio quasi sempre stadi pieni e incassi importanti. E tale doveva essere, almeno nelle intenzioni di FIGC e AFA, lo scontro del prossimo marzo tra Italia e Argentina a Basilea. Due nazionali storiche, sei Coppe del Mondo in bacheca, e campioni come Messi e Buffon. Cosa poteva andare storto?

Italia-Argentina non tira più...

Ovviamente, la Svezia. Italia-Argentina non è più un antipasto mondiale, perchè gli azzurri al Mondiale non ci andranno. Ed è facile immaginare che, nonostante una distanza da "casa" abbastanza relativa, saranno ben pochi i tifosi italiani che decideranno di seguire la Nazionale per una partita che non può cancellare la delusione e che non aggiunge nulla, se non un pizzico di sale su una ferita che non si rimarginerà a breve. E a questo punto, considerando un incasso non certo faraonico, quanto conviene all'Argentina sobbarcarsi il viaggio dall'emisfero australe fino alle rive del Reno? Poco, al punto che la Federazione starebbe pensando di annullare l'amichevole.

...e forse i sudamericani annulleranno l'impegno

Ci si aspetta una diplomatica lettera di scuse alla FIGC, probabilmente adducendo motivazioni tecniche, perchè non sarebbe carino far capire che la partita non ha appeal mediatico e ritorno economico. Il problema però è che è effettivamente così. In questo momento, paradossalmente, all'Argentina converrebbe organizzare un'amichevole contro la Tunisia o Panama. Si tratterebbe di match che, spinti dall'enorme entusiasmo per una storica qualificazione ai Mondiali, riceverebbero un seguito di pubblico enorme e, di conseguenza, porterebbero ricavi maggiori. E la povera Italia? Dopo la stramba idea di un mini-torneo contro le altre grandi escluse (USA, Olanda, Cile, Ghana), resta comunque confermato il match di fine marzo a Wembley contro l'Inghilterra. Poi, purtroppo per noi, sarà divano e TV. Mentre gli altri giocheranno in Russia.

(function() {

var referer="";try{if(referer=document.referrer,"undefined"==typeof referer)throw"undefined"}catch(exception){referer=document.location.href,(""==referer||"undefined"==typeof referer)&&(referer=document.URL)}referer=referer.substr(0,700);

var rcel = document.createElement("script");

rcel.id = 'rc_' + Math.floor(Math.random() * 1000);

rcel.type = 'text/javascript';

rcel.src = "http://trends.revcontent.com/serve.js.php?w=82012&t="+rcel.id+"&c="+(new Date()).getTime()+"&width="+(window.outerWidth || document.documentElement.clientWidth)+"&referer="+referer;

rcel.async = true;

var rcds = document.getElementById("rcjsload_e27c7e"); rcds.appendChild(rcel);

})();

tutte le notizie di