Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Camerun-Zimbabwe, pipistrello morto in mezzo al campo: il tecnico degli ospiti parla di…stregoneria

Nel 2009 la CAF ha dato vita alla CHAN, una competizione in cui le nazionali africane possono convocare solo giocatori tesserati per squadre del proprio campionato. Un'idea interessante, ma la prima partita dell'edizione 2021 ha fatto...

Redazione Il Posticipo

Il calcio africano è in costante miglioramento, come dimostrano le prestazioni delle nazionali quando arrivano i mondiali. E la maggior parte dei calciatori decide quindi di tentare l'avventura nei grandi campionati, aumentando il proprio bagaglio di conoscenze e contribuendo allo sviluppo del movimento continentale. Una cosa molto positiva, ma che crea un problema alle nazionali, considerando che la Coppa d'Africa si tiene nei mesi invernali e che i club spesso sono furiosi a vedersi portare via i calciatori per oltre un mese. Ecco perchè nel 2009 la CAF ha dato vita alla CHAN, il Campionato delle Nazioni Africane, una competizione in cui le nazionali africane possono convocare solo giocatori tesserati per squadre del proprio campionato.

CAMERUN-ZIMBABWE - Un torneo molto interessante, volto a garantire una visibilità internazionale anche a chi non si muove dal suo paese, ma anche a garantire esperienza a chi normalmente non viene considerato dalle nazionali. Questa edizione si tiene in Camerun e i padroni di casa hanno inaugurato la manifestazione contro lo Zimbabwe in un match che è terminato 1-0 per i Leoni indomabili. Una partita che ha lasciato...un certo strascico polemico, come riporta Goal. Nessun problema in campo, nè disciplinare nè per quello che riguarda la rete di Banga che ha risolto la partita, ma per un qualcosa che è avvenuto prima del fischio di inizio. Quando nel cerchio di centrocampo è stato ritrovato...un pipistrello morto.

 (Photo by Michael Steele/Getty Images)

STREGONERIA - Un qualcosa che il tecnico degli ospiti, il croato Zdravko Logarusic, ha definito...stregoneria, con tanto di una sua foto che ha fatto il giro del web. L'allenatore si è fatto fotografare con l'animale morto e con un foglietto con su scritto "stregoneria in Camerun". Il che, neanche a dirlo, ha causato parecchie polemiche. C'è chi in giro per la rete ritiene che nel 2021 non si debba ancora parlare di pratiche simili e che queste polemiche sono una dimostrazione delle difficoltà del calcio africano da affrancarsi da comportamenti del genere. Ma c'è anche chi non fa fatica a credere che qualcuno abbia voluto praticare qualche rito per far sì che la squadra di casa riuscisse a vincere il match inaugurale. Insomma, questo Campionato delle Nazioni Africane inizia con presupposti perlomeno particolari. Ma si spera che le notizie interessanti si limitino al campo...