Calvert Lewin, esordio e gol: “Ho lavorato duro per essere qui. Sono pronto a rendermi utile”

Appena 26′ per trovare il primo gol con nazionale di Sua Maestà

di Redazione Il Posticipo

Calvert Lewin continua a segnare. Con a sua rete contro il GAlles è  diventato il 188 ° giocatore a segnare al suo debutto  e il primo giocatore dell’Everton a farlo da Fred Pickering nel 1964. Appena 26′ per trovare il primo gol con nazionale di Sua Maestà. E con quello segnato nel “derby” britannico, sale a dieci marcature da inizio stagione. Abbastanza per mettere in difficoltà Soutghate. Le parole dell’attaccante dell’Everton sono riportate dalla BBC.

SOGNO – Difficile immaginare un esordio migliore. E il ragazzo non nasconde il proprio entusiasmo.  “Assolutamente fantastico. Questo è un debutto da sogno. È un peccato che non ci siano tifosi per festeggiare questa vittoria. Sono qui per gioire e non posso avere accanto i miei familiari. Questo è l’unico elemento che rende la mia serata agrodolce, ma segnare al debutto è un grandissimo risultato. Ho lavorato molti duramente per arrivare qui e non è stato facile. La strada è stata molto lunga, il percorso a volte si è complicato ma sono molto soddisfatto di essere qui ed aver sfruttato l’opportunità”.

INTRUSI – A proposito di opportunità. Calvert – Lewin e Grealish hanno impressionato. Eppure non sono ancora nelle grazie del Ct. Southgate dopo questa prestazione dovrà per forza di cose pensarci su. “”Jack è un top player, lo conosco molto bene. Ha un grandissimo talento”. Suo l’assist per il gol. “Sapevo che se fosse riuscito ad arrivare in quella posizione avrebbe messo al centro il crosso che sono riuscito a trasformare in gol. Comunque mi sono sentito assolutamente a mio agio per tutta la partita. I ragazzi mi hanno accolto benissimo sin da quando ho messo piede nello spogliatoio. Sono sceso in campo con l’idea di divertirmi. Non so se questa rete cambierà qualcosa ma sono molto contento del minutaggio che mi è stato concesso. E sono pronto a rendermi utile in qualsiasi momento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy