calcio

Calciatori, firme e capricci: Honda vuole una macchina antiproiettile. E gli altri…

Redazione Il Posticipo

Le richieste di Mbappè, subito dopo la vittoria del mondiale, sarebbero state respinte con perdite. Il francese, quando era in odore di Pallone d’oro, avrebbe cercato e immediatamente tesaurizzare il proprio status. Le sue pretese, però, sono state giudicate eccessive dalla società. Mbappè aveva chiesto uno stipendio alla pari di quello di Neymar, e un jetprivato e il maggiordomo. La negoziazione si sarebbe risolta con 500mila euro di premio in caso di Pallone d’Oro e 30000 euro al mese per contribuire ad alcune “spesucce” come pagare una guardia del corpo e un autista personale.

Potresti esserti perso