Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Cagliari, Nainggolan: “La mia permanenza non dipende dall’Europa. Usciremo da questo momento difficile”

Le parole del centrocampista del Cagliari in mixed zone. L'analisi del belga dopo la pesante sconfitta allo Stadium.

Redazione Il Posticipo

Una sconfitta netta, senza troppe discussioni. Il Cagliari esce maluccio dallo Stadium, forse ridimensionato nelle ambizioni dopo le ultime uscite contro le big. Nainggolan, intercettato in zona mista, ha espresso alcuni concetti importanti sia sulla squadra che sul suo futuro.

PERSONALITÀ - In primis, il belga analizza il match: "Ci spiace molto per come sia finita. Nel primo tempo siamo stati organizzati e abbiamo anche giocato bene, ma contro certe squadre è vietato sbagliare. Resta comunque un risultato che ci darà degli insegnamenti necessari per ripartire. Non credo che il KO subito contro la Lazio abbia influito su questa partita, oggi ci è mancata un po' di personalità. Pensiamo già al Milan, un'altra gara in cui non potremo né dovremo sbagliare nulla".

FUTURO - Il Cagliari ha perso un po' di terreno nella zona Europa, ma Nainggolan assicura che la sua permanenza non è legata al raggiungimento di una competizione internazionale: "Usciremo da questo momento complicato, a volte sono solo gli episodi a fare la differenza. Preferisco perdere una partita 4-0 che quattro partite per 1-0. E non voglio più sentire parlare di una mia permanenza a Cagliari legata a a un piazzamento in Europa. Qui sto bene, mi concentro solo su quello che dobbiamo fare. Chiudiamo il girone d'andata al meglio. E poi vediamo cosa accadrà in quello di ritorno".