Cadice, le promesse si mantengono: abbonamento gratis in Liga ai 10mila che non si sono persi una partita stagionale

Cadice, le promesse si mantengono: abbonamento gratis in Liga ai 10mila che non si sono persi una partita stagionale

Il Cadice, storica compagine del calcio spagnolo, festeggia il ritorno in Liga dopo un periodo abbastanza complicato ai piani bassi. Certo, in campo non ci sarà più il Magico Gonzalez, ma di certo, quando si potrà, ci sarà tutta la tifoseria a spingere i calciatori. E ci sarà…gratis.

di Redazione Il Posticipo

Anche se si gioca a porte chiuse, la fiducia del proprio pubblico resta comunque fondamentale per qualsiasi squadra. E quando si hanno vicino i tifosi, nessuna impresa è preclusa. Lo sa bene il Cadice, storica compagine del calcio spagnolo, che festeggia il ritorno in Liga dopo un periodo abbastanza complicato ai piani bassi. I Limoneros non vedevano la massima divisione da ormai quasi quindici anni e quindi la città, nonostante più di qualche focolaio pericoloso di Covid-19 in Spagna, è scesa in piazza a festeggiare la promozione. Non un comportamento apprezzabile in questo momento storico, ma comprensibile considerata l’attesa ultra decennale.

GRATIS – E anche il club non sta nella pelle e non vede l’ora di riaffrontare le big del calcio iberico. Certo, in campo non ci sarà più il Magico Gonzalez, il talento di El Salvador che poteva valere quanto Maradona, ma di certo, quando si potrà, ci sarà tutta la tifoseria a spingere i calciatori. E, come spiega Marca, ci sarà…gratis. La promozione porta con sè il mantenimento di una promessa da parte della dirigenza fatta a inizio stagione: chi non si è perso neanche una partita al Ramón de Carranza (ovviamente finchè si è potuti andare allo stadio), avrà in omaggio l’abbonamento per la stagione che viene. E potrà dunque vedere Messi e compagnia bella senza pagare neanche un euro.

PREMIO FEDELTÁ – Un modo come un altro per ripagare la fiducia del pubblico, che comunque in questa stagione si è preso già soddisfazioni che sembrava aver dimenticato. Certo, la società ci rimette, visto che dei 16mila abbonati sono 10mila quelli che sono stati sempre presenti. Ma anche per chi non è potuto andare a qualche match, ci sono altre agevolazioni. Chi ha saltato una partita pagherà solo un quarto del prezzo dell’abbonamento, chi è stato assente a due sborserà la metà di quanto previsto e chi ha mancato l’appuntamento tre volte avrà comunque uno sconto del 25%. Insomma, un premio fedeltà, che sta facendo impazzire di gioia i tifosi del Cadice. Che dopo anni di purgatorio, ora sono pronti a rimettere piede in paradiso. E si sa, le cose quando sono gratis hanno tutto un altro sapore…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy