calcio

Buon compleanno Totti, stella italiana della classe del 1976, un’annata straordinaria e forse irripetibile

Redazione Il Posticipo

Ivan, Ramiro e Cordoba. Un calciatore uno e trino in Colombia. Forse il “cafetero” più forte e continuo che sia mai sbarcato in Italia. Difensore inamovibile di tutte le Inter possibili sino a che vi ha giocato. Non solo il triplete e tanti successi con l’Inter ma anche e soprattutto una Copa America vinta indossando la maglia numero due della Colombia, che nessuno aveva più il coraggio di indossare.